comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:53 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
Covid, Galli: «Mi sarei augurato più concretezza e meno litigiosità»

Cronaca mercoledì 29 giugno 2016 ore 16:03

Nasconde Rolex da 30mila euro nelle parti intime

La Polstrada ha fermato in A1 un'auto con 4 napoletani. Una di loro ha chiesto di andare in bagno e la poliziotta si è accorta di cosa nascondeva



AREZZO — Nasconde un Rolex nelle parti intime per sfuggire ai controlli. E' successo nella caserma della Polizia Stradale di Battifolle, dove gli agenti avevano accompagnato quattro napoletani, due uomini e due donne. 

Li avevano fermati in A1. Facce poco raccomandabili e quindi gli avevano imposto lo stop. Una delle donne sudava molto e si teneva i pantaolni. Ha chiesto di andare in bagno e una poliziotta, che l'ha accompagnata, ha scoperto cosa nascondeva: un Rolex senza cinturino. 

Nella sua borsa,  è stato rinvenuto materiale interessante: documenti di una moto, guanti da lavoro e nastro nero, di solito applicato sulle targhe per modificarne numeri e lettere.

Gli investigatori di Battifolle hanno denunciato i quattro per ricettazione in concorso, in trascorsa flagranza. L’orologio, un Daytona Vintage dal valore di oltre 30.000 euro, era stato rubato a un fiorentino di 63 anni, in vacanza a Forte dei Marmi. Ieri sera, dopo che la Polstrada gli ha restituito il Rolex, l’uomo era incredulo. Si è complimentato con i poliziotti per la velocità dell’operazione. 

La strategia degli agenti è sempre la stessa: mantengono una velocità ridotta, in modo da costringere le auto che seguono a superarli.Così, visualizzano i volti a bordo dei veicoli in sorpasso e, affidandosi alla loro esperienza, fermano le persone sospette.

La tattica ha avuto successo, come già avvenuto lo scorso 19 aprile. Quel giorno, i poliziotti di Battifolle fermarono tre rapinatori giunti da Palermo, autori di una rapina alla Banca del Valdarno di Cavriglia, recuperando un bottino di 50.000 euro in contanti.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Sport

Attualità

Politica