Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:03 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Santorini? No, questa è la copia cinese perfettamente riprodotta

Politica mercoledì 18 novembre 2020 ore 21:00

Opere pubbliche, ecco le variazioni al piano

Alessandro Casi, assessore Lavori pubblici

Tra i principali lavori un nuovo collettore per prevenire gli allagamenti, manutenzioni strade e scuole, palestra di San Lorentino, pista ciclabile



AREZZO — Primo consiglio comunale "operativo" della nuovo parlamentino cittadino. Durante la seduta, rigorosamente online, il principale tema affrontato è stato quello della variazione al piano delle opere pubbliche.

Il neo assessore ai lavori pubblici, Alessandro Casi, ha presento le varie modifiche dovute soprattuto all'impossibilità di concludere determinati interventi entro il 2020 causa la pandemia che ha rallentato tutto.

Nello specifico si tratta della rotatoria dell’area Lebole, il primo lotto dei lavori all’incrocio di Santa Maria, il consolidamento della scuola materna Leonardo Bruni, la realizzazione del nuovo centro lavaggio alla scuola Sante Tani, la manutenzione straordinaria della scuola di Indicatore

Grazie ad un co-finanziamento ministeriale, nel piano è stato inserito ex-novo anche la realizzazione di un nuovo canale collettore per raccogliere le acque provenienti da Castelsecco e la messa a dimore di specie arboree e arbustive grazie a un bando regionale che finanzierà il 90% dell’importo della spesa. 

Ci sono poi parziali modifiche e aggiustamenti nel finanziamento di alcune opere come per quelle alla copertura della scuola Fonterosa dove la partecipazione a un bando ministeriale permetterà di ottenere 24mila euro di ulteriori risorse mentre per la ciclopista di collegamento San Leo-Pratantico la partecipazione a un bando regionale consentirà di passare da un finanziamento di 75mila a uno di 90mila euro. Alla manutenzione di immobili e strade andranno nuove risorse grazie a proventi da concessioni edilizie, piano delle alienazioni e contributi ministeriali. La palestra del karate a San Lorentino sarà finanziata con 170mila euro di proventi che vengono da concessioni edilizie”.

In molti hanno preso la parola e fatto interventi. Tra questi segnaliamo quello di Michele Menchetti dei 5 Stelle che ha  lamentato la riduzione delle risorse per le barriere architettoniche.

Giovanni Donati del Pd ha evidenziato, tra le atre cose, anche le criticità dei residenti di via Lorenzetti che, essendo zona ad alta densità abitativa, trovano con estrema difficoltà il parcheggio per le auto.

il capogruppo Pd Caneschi ha confermato i voti negativi espressi sule precedenti variazioni, ha ribadito come la nuova giunta continui con la mancanza di "attenzioni" per l'area sportiva di Frassineto e ha dichiarato di attendere con ansia il nuovo "piano Casi".

Si è astenuto il gruppo guidato da Marco Donato che ha espresso il desiderio di vedere il nuovo piano presentato dal neo assessore. A tal proposito il capogruppo di "Scelgo Arezzo" ha auspicato che questo vada incontro alle esigenze dei cittadini.

La variazione è stata approvata con 20 voti favorevoli, 5 contrari e 2 astenuti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno