Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:55 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità sabato 22 aprile 2017 ore 22:30

Al via il corso di attività fisica adattata

È un valido strumento per la prevenzione della non autosufficienza. Montaini: “in Casentino sono otto comuni su dieci ad aderire a questo progetto”



ORTIGNANO RAGGIOLO — Dal primo maggio al comune di Ortignano Raggiolo parte il corso di Attività fisica adattata (AFA).

Si tratta di un programma specifico di esercizi svolti in gruppo ed appositamente studiati per cittadini con malattie croniche. Lo scopo è dimigliorare lo stile di vita e prevenire o limitare la disabilità delle persone fragili. Gli anziani, che lamentano dolori diffusi, osteoporosi, o che hanno impianti di protesi al ginocchio e all’anca, possono partecipare su indicazione del proprio medico di famiglia.

“Sono soddisfatto – commenta il direttore del Distretto del Casentino Carlo Montaini – Con Ortignano Raggiolo, in Casentino sono otto comuni su dieci ad aderire a questo importante progetto. Spero che si uniscano presto anche Chiusi della Verna e Chitignano”.

Dove è già stato sperimentato, l'AFA si è dimostrato un valido strumento per la prevenzione della non autosufficienza, limitando la disabilità legata spesso all’avanzare dell'età. La pratica di un’attività fisica regolare, infatti, ha determinato nei soggetti adulti e negli over 65 effetti positivi a livello fisico, ma anche importanti effetti psicologici, quali la riduzione della depressione e dell’ansia, che hanno incentivato i rapporti socio-relazionali ed hanno indirizzato l’utente ad una maggiore attenzione alla qualità della vita.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno