Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO10°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bologna in festa per l'ingresso in Champions League: il pullman scoperto tra i tifosi

Politica mercoledì 12 agosto 2020 ore 12:12

​Il Pd scrive la lista e lascia 3 posti vuoti

Ok dall'assemblea comunale alla squadra per Palazzo Cavallo. Tra i candidati Mattesini e La Ferla. Tre caselle da riempire per fare la differenza



AREZZO — Ventinove sicuri, tre posti vuoti ma ancora per poco. Giusto il tempo di affinare la strategia per ottimizzare il consenso con l'obiettivo di fare il pieno di preferenze. Questo nei piani del Pd che scrive nomi e cognomi dei candidati per Palazzo Cavallo, al fianco di Luciano Ralli in lizza per il governo cittadino contro il sindaco uscente Alessandro Ghinelli e gli altri candidati sindaco tra i quali l'outsider Marco Donati.

Il disco verde alle lista Pd è arrivato dall'assemblea comunale del partito. I tre posti vuoti corrispondono ad altrettanti potenziali candidati e la scelta di lasciare ancora “bianche” le caselle tiene in considerazionele disponibilità che ci sono arrivate a candidarsi per un piano di trasformazione di Arezzo, quello presentato dal candidato a sindaco Luciano Ralli”, spiega Alessandro Caneschi, segretario comunale e capolista . Una scelta che “conferma l’apertura del nostro partito alle energie migliori di questo comune La lista la chiuderemo nei tempi previsti dalla legge, ma intanto l’abbiamo discussa e approvata negli organismi del partito”.

L'idea di fondo è comune agli intenti di tutte le liste in campo: esprimere le migliori risorse della società. Da questo punto di vista anche il Pd punta su un mix di elementi in grado di intercettare il più ampio spettro possibile di consensi. “Il comune denominatore è la competenza. Le provenienze professionali sono le più diverse e tutte saranno utili a dare ai cittadini le risposte che si attendono”, sottolinea Caneschi. 

I profili dei candidati rispecchiano la “filosofia” della lista e del progetto politico con cui il Pd prova a scardinare la roccaforte di Ghinelli: “Ci sono molte figure nuove che potranno contribuire a un complessivo rinnovamento della politica ma anche persone di esperienza nell’istituzione che rimangono indispensabili per mettere in atto, in tempi ragionevoli, una strategia concreta”.

Oltre a quello di Caneschi e Paolo Sisi, spiccano tra gli altri i nomi di Donella Mattesini, ex assessore ed ex senatrice nonché pasionaria dem e di Riccardo La Ferla, avvocato aretino. Dodici donne in lista, cui potrebbero aggiungersi anche i nomi dei tre candidati in pectore. Corrono sotto le insegne dem tre imprenditori e numerosi esponenti del mondo della scuola, ma ci sono anche liberi professionisti, casalinghe e chef. Anche in questo caso non mancano medici (Genc Kapxhiu), coordinatori infermieristici (Daniela Fusai), un tratto distintivo che ricorre in tutte liste di questa tornata elettorale. Merito o colpa del Covid?

Ecco la lista, ancora da completare, approvata dall’Assemblea comunale Pd.

Alessandro Caneschi (47 anni, funzionario Asl)

Paolo Sisi (66 anni, ingegnere)

Donato Caporali, 37 anni, guida ambientale)

Renato Peloso (63 anni, pensionato)

Sabrina Cuccoli (48 anni, casalinga)

Giulia Travi (54 anni, insegnante)

Genc Kapxhiu (47 anni, medico)

Rossella Peruzzi (63 anni, imprenditrice) 

Roberto Severi (53 anni, architetto)

Giuseppe Simone Modeo (27 anni, Direttore Ars Nova)

Andrea Sereni (57 anni, imprenditore)

Loretta Zatini (61 anni, dipendente Ass. Nazionale vittime civili di guerra)

Mattesini Donella (64 anni, dipendente Prefettura)

Giovanni Donati (41 anni, geometra)

Gabriele Rossi (40 anni, psicologo)

Stefano Alessi (36 anni, dipendente Misericordia)

Aurelia Ceoromila (57 anni, assistente familiare)

Simone Viti (56 anni, dirigente d’azienda)

Daniela Fusai (coordinatrice infermieristica Asl)

Francesco Falsini (52 anni, imprenditore)

Andrea Gallorini (31 anni, dipendente ferrovie)

Sara Papi (48 anni, insegnante)

Valentina Vaccari (43 anni, insegnante)

Matteo Dottorini (42 anni, chef)

Alessandra Guidi (58 anni anni, educatrice professionale)

Ilaria Violin (47 anni, libera professionista)

Claudia Ugolini (63 anni, avvocato in pensione)

Narcisa de Jesus Jarrin (dipendente cooperativa sociale)

Riccardo La Ferla (57 anni, avvocato)

Lucia Bigozzi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno