QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 14°19° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2019

Imprese & Professioni giovedì 13 giugno 2019 ore 06:00

Pneumatici ad Arezzo: le vendite e il riciclo aumentano

Con i recenti mutamenti climatici, aumentano le vendite degli pneumatici nelle province a prevalenza montuosa, e con esse la necessità di ricorrere a canali sicuri sia di fornitura che di riciclo



AREZZO — La provincia di Arezzo, al confine tra l’Appennino tosco-emiliani e quello umbro-marchigiani, è una delle più interessate dai mutamenti climatici per quel che riguarda i trasporti: le spese per le infrastrutture provinciali e la vendita di attrezzature per i veicoli, in particolare di pneumatici adatti alle nuove esigenze climatiche, hanno visto un aumento sensibile negli ultimi anni.

Ciò ha comportato non solo nuove necessità nel mercato degli pneumatici ma anche di altri materiali. Ecco la risposta trovata da Ecopneus, compagnia di Milano che riesce a coprire il 75% dei PFU (Pneumatici Fuori Uso) in Italia.

La nuova risposta alla domanda di pneumatici: l’e-commerce

Il commercio online, o e-commerce, sta invadendo sempre più settori, con risultati più che positivi: la comodità della consegna a casa e delle offerte sui prodotti, infatti, non hanno eguali. Inoltre spesso solo i siti e le applicazioni di e-commerce riescono a fronteggiare domande anche ingenti di prodotti grazie alla fitta rete di rifornitori e magazzini sulla quale strutturano la loro attività sul territorio.

In particolare si è registrato che, all’aumento della domanda corrisponde quasi sempre un parallelo aumento del ricorso all’e-commerce, in più settori, anche se vi sono rivenditori al dettaglio vicino.

All’aumento della domanda degli pneumatici per fronteggiare i mutamenti climatici, specialmente nella provincia di Arezzo, si sta inserendo una nuova realtà dell’e-commerce: Autoparti.

Su Autoparti, infatti, è possibile trovare tutti i tipi di pneumatici, sia nuovi sia usati garantiti, per tutti i principali tipi di vettura. Inoltre la società si occupa anche di pezzi di ricambio quali dischi dei freni, ammortizzatori, lampadine, climatizzatori, etc. Il vantaggio fondamentale dell’e-commerce e di autoparti.it in particolare è la velocità di spedizione: il contatto diretto con le compagnie di consegna fa sì che ordinare da un sito di e-commerce è assai più veloce che ordinare presso un rivenditore. Inoltre, spesso e volentieri vi sono vantaggiose offerte tali che la spedizione risulta gratuita al di sopra di una certa spesa.

L’aumento dell’e-commerce non distrugge affatto le attività locali: la provincia di Arezzo, infatti, non registra cali o chiusure di attività proprio in quanto, nel mondo degli pneumatici e dei ricambi, il fai-da-te è vietato! Il montaggio, lo smontaggio e la sostituzione degli olii sono tutte operazioni che per legge vanno delegate ai meccanici certificati.

Il riciclo del vecchio: Ecopneus

La compagnia di smaltimento di PFU Ecopneus, con sede a Milano, dal 2011 ha iniziato a raccogliere PFU su tutto il suolo nazionale, bonificando fino ad oggi ben 12 discariche a cielo aperto, o siti di stock storico, per un recupero totale di 84.629 tonnellate di pneumatici, di cui 3.111 tonnellate solo in Toscana.

Il recupero degli pneumatici è essenziale proprio in quanto, essendo composti di plastica mista a reti di acciaio, non possono essere immediatamente riciclati: bisogna prima separare i due materiali e poi procedere al riciclo di ognuno.

La plastica degli pneumatici, inoltre, può venir riutilizzata per:

  • La produzione di erba sintetica o rivestimenti in plastica per i campi sportivi e gli stadi (dai campi di calcio e rugby fino alla pavimentazione dei campi di basketball);
  • La produzione di asfalti per le strade, silenziosi e sicuri, di cui vi è sempre crescente domanda nelle province e nelle regioni maggiormente colpite dai cambiamenti climatici;
  • Per isolanti acustici, in fibre plastiche;
  • Per la produzione di energia elettrica in centrali termoelettriche munite di filtri per le emissioni;

In tal modo l’aumento della vendita e della domanda di pneumatici viene a corrispondere ad un parallelo aumento del ritiro degli stessi, e da un processo di riciclo pressoché perfetto.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca