Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Attualità lunedì 23 gennaio 2023 ore 09:45

La neve chiude alcune scuole aretine

Foto dal profilo Fb del sindaco di Chiusi della Verna, Giampaolo Tellini

A Badia Tedalda, Sestino e Corezzo, in questo lunedì stop alla didattica per gli istituti di ogni ordine e grado. Delle zone senza energia



PROVINCIA DI AREZZO — Scuole chiuse a Sestino e Badia Tedalda , ma anche a Corezzo nel comune di Chiusi della Verna - nello stesso territorio un guasto ha lasciato la Vallesanta senza corrente elettrica - oggi, lunedì 23 gennaio, a causa della neve che nelle ultime ore è caduta abbondante. In black out anche le frazioni d Sestino, San Patrignano e parte di Rofelle.

Ad essere interessate dalla precipitazione, infatti, sono stati soprattuto il Casentino e la Valtiberina ma ieri si sono svegliate imbiancate anche alcune zone della Valdichiana e del Valdarno, oltre alle montagne intorno ad Arezzo in particolare Poti.

Questo il punto fatto dal presidente della Provincia, Alessandro Polcri, al termine di una domenica segnata appunto dalla neve.

“Le squadre della Provincia sono tutte allertate e la situazione è sotto controllo, si raccomanda prudenza, e di evitare di recarsi nelle zone di altitudine di alte e medie quote. Tutte le strade della provincia e quelle regionali in gestione, sono aperte e percorribili; compresi i passi appenninici, che al momento sono transitabili, ma con le dotazioni invernali montati nei veicoli.

Dai controlli effettuati sono stati riscontrati, che purtroppo molti automobilisti si sono addentrati nei passi appenninici senza l’uso delle dotazioni invernali. Si ricorda che è obbligo l’utilizzo dei pneumatici da neve o catene, soprattutto sopra i 500 metri di altezza. E’ praticamente impossibile transitare senza tali dispositivi sopra i 15 centimetri di neve, e si consiglia vivamente di limitare gli spostamenti se non per urgenze o necessità. In alcune zone poste a quote medio sono alte, la probabilità di trovare la neve è altissima.

Si invita, quindi, di non recarsi a vedere lo spettacolo della neve nei passi del nostro territorio di alta e media quota, dove persiste ancora il codice arancione. Una precauzione necessaria, per non incorrere alla propria incolumità e mettere a repentaglio quella degli altri automobilisti, rendendo addirittura difficile anche l’arrivo dei mezzi di soccorso e quelli impegnati per la pulizia delle strade che stanno lavorando incessantemente creando interruzioni della strada. Ringrazio tutto il personale della Provincia che in queste ore stanno lavorando senza sosta”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno