Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:01 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Serena Bortone: «Non parlerei di fascismo se non si inneggiasse alla X Mas», e i saluti finali che sanno di addio

Attualità martedì 22 dicembre 2020 ore 14:00

​Quando la generosità fa studiare e lavorare

L'azienda Copy Service Arezzo ha offerto un computer e sei borse di studio per infermieri alla Pediatria dell'ospedale San Donato



AREZZO — Nuova donazione al reparto di Pediatra del San Donato. Un dono prezioso che si aggiunge ai tanti gesti di solidarietà concreta degli aretini e che questa volta contribuirà a far crescere professionalità e ad agevolare il lavoro quotidiano.
Protagonista della donazione è l’azienda Copy Service di Arezzo. Il titolare, Carlo Tabolli, oggi ha offerto sei borse di studio per infermieri e un computer.
Li hanno ricevuti la direttrice dell’ospedale San Donato, Barbara Innocenti, il direttore della Pediatria Marco Martini e la direttrice dell'area infermieristica della zona aretina e del San Donato, Vianella Agostinelli.
Un momento davvero importante anche per il senso di comunità che trasmette, al quale ha partecipato, non senza un pizzico di emozione, il presidente provinciale dell’Ordine degli infermieri, Giovanni Grasso.
Il computer è stato destinato al primary nursing di pediatria, mentre le borse di studio sono per 2 corsi European pediatric immediate life support (Epils), 2 corsi analgosedazione procedurale pediatrica, 2 corsi emergenze tossicologiche in età pediatrica. La formazione sarà a cura dell’ospedale Meyer di Firenze

Solidarietà concreta: una “specializzazione” nella quale gli aretini sono da sempre maestri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno