Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO21°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità sabato 20 novembre 2021 ore 10:50

Riduzione dei rifiuti, Arezzo risponde presente

Numerose le iniziative promosse dal Comune in sinergia con alcune associazioni in occasione della Settimana dedicata alla tematica



AREZZO — Esattamente da oggi e fino a domenica 28 novembre è in programma la tredicesima edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, dedicata quest’anno al tema “Comunità circolari”.

“La produzione di rifiuti – sottolinea l’assessore Marco Sacchetti – continua a caratterizzare le società moderne e come noto il nostro pianeta ne soffre. È sempre utile, di conseguenza, promuovere azioni di sensibilizzazione su un tema di tale portata che caratterizzerà le politiche pubbliche, a livello internazionale, per i prossimi decenni, fino a investire le generazioni future. L’evento si colloca temporalmente subito dopo la Cop 26 di Glasgow e dunque assume un maggiore significato simbolico”.

Anche per il 2021, la ‘declinazione aretina’ della settimana europea coinvolge con una serie di progetti le associazioni aderenti al Centro di Educazione Ambientale e Alimentare del Comune.

Curata da Legambiente, riprende la consegna presso gli Istituti comprensivi Vasari, Piero della Francesca, Severi, Cesalpino e Margaritone e le scuole superiori liceo Colonna, Liceo classico e Isis Buonarroti-Fossombroni, aderenti al progetto Scuole per l’Ambiente, dei contenitori forniti dal Comune destinati alla raccolta differenziata di carta e imballaggi misti, vetro, plastica e lattine, da utilizzare nelle aule e negli spazi comuni, con la contestuale ricollocazione dei cestini per l’indifferenziato nei corridoi o in altri luoghi. Obiettivo: rendere gli studenti più consapevoli dei rifiuti riciclabili e non. Sono inoltre previsti laboratori sul riuso e incontri sull’economia circolare al centro giovani di via Malpighi.

Curato dell’associazione No Mad, Riciclinmusica prevede laboratori sul riciclo di oggetti, di cibo, sulla raccolta differenziata degli avanzi e sullo smaltimento dei residui organici. Attraverso una breve composizione musicale, i bambini partecipanti avranno la possibilità di giocare con le note, sia singolarmente che insieme, creando un’orchestra che utilizzi in modo sonoro utensili da cucina e alimenti avanzati. Da quelli ancora commestibili, specialmente la frutta, sarà invece ricavata una bella macedonia con cui i bambini stessi potranno fare merenda. I laboratori interesseranno le scuole dell’infanzia e primarie degli istituti comprensivi IV Novembre e Francesco Severi.

Prosegue in concomitanza con la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti il progetto Ciclofficina, a cura dell’associazione Amici della Bici - Fiab Arezzo, che prevede presso la scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo IV Novembre laboratori di riparazione, manutenzione e assemblaggio di biciclette con materiali riciclati e corsi base di ciclo-meccanica. Con piccoli consigli e segreti, è possibile riparare una vecchia due ruote e mantenerla efficiente. Gran finale per i ragazzi della media IV Novembre con uscite proprio in bicicletta al parco del Pionta.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno