Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Cronaca venerdì 21 novembre 2014 ore 13:03

Si dimentica una garza nell'addome di un paziente

L'infermiera che seguì l'operazione dovrà risarcire l'azienda sanitaria aretina per 2.500 euro. A stabilirlo la Corte dei Conti



AREZZO — Un imprenditore aretino operato di appendicite ad Arezzo aveva una garza nell'addome che gli ha causato problemi di salute tanto da dover esser poi sottoposto ad un secondo intervento chirurgico. L'imprenditore è stato risarcito dall'assicurazione con 26mila euro. Contemporaneamente la Usl aveva avviato una causa per danni nei confronti dello staff che si trovava in sala operatoria. 

Secondo la Corte dei Conti fu l'infermiera strumentista a dimenticarsi di fare quello che in gergo si chiama la "conta di ferri e garze" in entrata e in uscita durante l'intervento e dunque, secondo la sentenza, dovrà rimborsare la Usl di 2500 euro mentre per i due medici sono stati chiesti 9.500 euro a testa  ma per la sentenza ci sarà ancora da aspettare.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno