Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:AREZZO10°21°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità martedì 04 agosto 2020 ore 11:40

​Tangenziale più lunga, traffico più “light”

Aperto alla viabilità il prolungamento dell'arteria con la nuova rotatoria in via Buonconte da Montefeltro. Ghinelli: “Opera attesa da anni, è realtà”



AREZZO — Finito. Il prolungamento della tangenziale urbana nel tratto che collega viale Santa Margherita e via Buonconte da Montefeltro è l'ultimo tassello del programma realizzato dall'amministrazione comunale.

Ottocento metri a doppio senso di marcia in un'unica corsia che per la prima volta collegano le due arterie cittadine. Il nuovo tratto del prolungamento della tangenziale è compreso tra la preesistente rotatoria di viale Santa Margherita e la nuova di via Buonconte da Montefeltro. Intervento quest'ultimo che ha consentito anche l'istallazione dell'illuminazione pubblica lungo il tratto, che finora mancava e che da questa intersezione raggiunge l'abitato di Ca di Cio. Un'opportunità colta dal Comune approfittando del cantiere dei lavori.

Il sindaco Alessandro Ghinelli non nasconde la soddisfazione per “un'opera attesa da anni, concepita per la prima volta dal sottoscritto quando ricoprivo la carica di assessore nelle giunte Lucherini. I suoi benefici sono legati soprattutto all’alleggerimento dei flussi di traffico, caratterizzati anche da carichi pesanti, lungo le direttrici Libbia-Tregozzano-Arezzo e dal Casentino verso il capoluogo”.

Ghinelli si è soffermato su due considerazioni: “Innanzitutto la nuova strada si pone come una sorta di ‘raddoppio’ dello stradone di Ca di Cio, stretto e pericoloso, costituendone quindi una valida alternativa. La seconda considerazione è relativa a quanto realizzato per congiungere via Buonconte con l’asse della Umbro-Casentinese: una rotonda, infatti, garantisce la necessaria fluidità al traffico”. 

Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini ha sottolineato la tempistica dell'intervento: “Arriviamo all’inaugurazione nei tempi previsti, nonostante lo stop causato dal Covid. Questo risultato è stato conseguito grazie all’impegno di tutti i tecnici comunali coinvolti e della ditta appaltatrice. Una menzione speciale a Valerio Sandroni che fino all’ultimo giorno di lavoro, prima di andare in pensione e senza beneficiare delle ferie maturate, ha seguito il cantiere”.

Tra agosto e settembre saranno ultimate le opere residuali relative al reticolo idrico vicino alla rotonda di viale Santa Margherita. Da oggi il prolungamento della tangenziale è aperto alla viabilità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno