Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:17 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Alberto Angela a Pompei: «Sperimenteremo la tecnica del piano sequenza»

Attualità mercoledì 27 maggio 2015 ore 15:29

Un corso per formare i nuovi istruttori di nuoto

Promosso dalla Società Nazionale di Salvamento, il corso assegna il brevetto da insegnante di nuoto



AREZZO — La Società Nazionale di Salvamento, una onlus impegnata nella promozione della sicurezza nelle acqua, organizza un percorso che è partito a maggio e si concluderà in autunno, assegnando ai partecipanti la qualifica di istruttore di nuoto e attività acquatiche

Il corso, aperto a uomini e donne tra i 16 e i 55 anni, sarà ospitato dal palazzetto del nuoto di Arezzo e terminerà con l'assegnazione di un brevetto che, riconosciuto su tutto il territorio nazionale, può garantire nuove possibilità lavorative. L'iter formativo si svilupperà attraverso una lunga serie di lezioni pratiche e teoriche, in aula e a bordo vasca, rafforzate dal successivo tirocinio, che forniranno agli allievi le competenze per poter insegnare a nuotare. 

"Questo corso - spiega Marco Magara, segretario della sezione provinciale della Società Nazionale di Salvamento, - è orientato alla formazione di personale in grado di insegnare nuoto e di sviluppare la sicurezza nelle acque. Le lezioni proposte saranno altamente specializzate, dunque i partecipanti dovranno già possedere i fondamenti tecnici del nuoto per poterli perfezionare, approfondire e successivamente insegnare ad altri".

Rispetto agli anni precedenti il corso è stato rinnovato e sarà molto più pratico. In una prima fase, l'obiettivo sarà di insegnare a tutti i praticanti a nuotare in maniera efficace, dunque le lezioni iniziali saranno dedicate al perfezionamento della tecnica natatoria. Il programma prevede poi lezioni teoriche condotte con la collaborazione di psicologi dello sport, medici e scienziati motori, che formeranno gli allievi sui più svariati argomenti: didattica, pedagogia, teoria del movimento, biologia, anatomia, fisiologia, psicologia, teorie della comunicazione, tecniche e stili del nuoto. La terza fase, infine, si svolgerà a bordo vasca in due sezioni: prima osservando come si svolgono le lezioni della scuola nuoto, poi mettendosi alla prova nel vero e proprio insegnamento agli allievi. A chiudere il percorso sarà infatti il tirocinio nelle stesse società del palazzetto del nuoto, che offriranno l'opportunità concreta di fare pratica da istruttore e che proietteranno verso le prime esperienze lavorative.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno