Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti

Cronaca giovedì 23 dicembre 2021 ore 10:55

Ladri dalle mani lunghe nella rete dei Carabinieri

Beccato il responsabile di una serie di furti ai danni di negozi e cittadini. Nei guai anche due giovani per furto di salami alla Coop



AREZZO — Due colpi importanti dei dei Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno contro lamicrocriminalità. Ad entrare in azione i militari della Stazione di Montevarchi che hanno smascherato una serie di razzie.

Il primo caso riguarda una vera e propria raffica di furti perpetrata, nel corso dell’autunno, a danno di privati cittadini e di vari negozi del centro storico. Ben 4 le vittime prese di mira dai malfattori in pochi giorni. Tutti gli elementi hanno lasciato subito pensare che si trattasse di un’unica mano. 

I furti erano, infatti, stati consumati in un arco temporale brevissimo e con identico modus operandi: i malviventi si erano introdotti con un pretesto negli esercizi presi di mira (ad esempio: in uno studio medico, simulando l’intenzione di volersi sottoporre a una visita), in orario di apertura, e, una volta dentro, avevano approfittato di un momento di distrazione dei presenti per arraffare tutto quanto fosse a portata di mano, denaro contante o altro, e poi darsi alla fuga.

Nei 4 casi risolti dagli investigatori di Montevarchi, il ladro si era appropriato di tre smartphone (del valore complessivo di circa 2mila euro) e di 300 euro in contanti. Ma non solo. Era anche riuscito ad impossessarsi di alcune carte di credito e prepagate, utilizzate per effettuare in modalità contactless acquisti di vario genere – perlopiù alimenti, tabacchi e monopoli – per un importo complessivo di quasi 600 euro. 

I Carabinieri non hanno trascurato nessuna pista investigativa, ed hanno compiuto indagini a 360 gradi, ascoltando testimoni, facendo rilievi tecnici alla ricerca di tracce dattiloscopiche o di Dna e consultando ore e ore di riprese dei circuiti di videosorveglianza dell’itinerario verosimilmente compiuto dai malfattori, riuscendo  a restringere il cerchio intorno ad un sospetto, un pregiudicato già noto per svariati precedenti in tema di reati contro il patrimonio, e proprio per questo genere di furti. 

L’uomo, un cittadino italiano, è stato definitivamente identificato grazie ad alcune immagini di una telecamera, e quindi denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Arezzo, per furto aggravato continuato ed uso illecito di carta di pagamento.

Nel secondo caso, invece, determinante è stata la tempestività dell’intervento della pattuglia dei Carabinieri. È così che a Montevarchi si è arrivati alla denuncia di due giovani albanesi, uno dei quali pregiudicato. I due sono stati colti sul fatto nel tentativo di asportare svariati generi alimentari – soprattutto salumi di qualità, in grosse pezzature – dal centro commerciale Coop. Allertata dal servizio di vigilanza dell’esercizio commerciale, la pattuglia è immediatamente giunta sul posto, supportata dai colleghi di Loro Ciuffenna. 

I militari sono riusciti a bloccare ogni possibile via di fuga e quindi ad individuare e bloccare i due malviventi. La disamina delle telecamere di videosorveglianza ha fugato ogni possibile dubbio, consentendo ai Carabinieri di attribuire con certezza la responsabilità ai due giovani, che avevano pagato circa 7 euro di merce, su un totale di oltre 600 euro di generi alimentari trafugati. I beni sottratti sono stati recuperati ed immediatamente restituiti al commerciante. Natale amaro per i due malfattori, che sono stati deferiti a piede libero per tentato furto aggravato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno