Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 01 settembre 2020 ore 16:46

​Il Fair Play del “riscatto” per vincere il Covid

Zibì Boniek, Altafini e Sacchi nella parata di “stelle” al Premio Internazionale. Campioni nello sport e nella vita giovedì in piazza del Comune



CASTIGLION FIORENTINO — Nell'aria c'è già la frenesia che precede l'evento. Tutto pronto a Castiglion Fiorentino per la ventiquattresima edizione del Premio Internazionale Fair Play-Menarini che proprio oggi è stato presentato ufficialmente nella cornice di romana di Palazzo della Valle, sede nazionale di Confagricoltura, storico partner della manifestazione dedicata ai valori del fair play e dell’etica sportiva. In Sala Serpieri, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò, sono stati svelati programma e premiati dell'edizione 2020 che riceveranno il prestigioso riconoscimento il 10 settembre nella città medievale che da diversi anni ospita e condivide i valori del Premio.

Un’edizione che si preannuncia ancora più emozionante e foriera di messaggi positivi di fiducia e speranza nel futuro, specialmente dopo lo tsunami Covid.

Il Premio Fair Play-Menarini è una manifestazione unica nel mondo dello sport e anche quest’anno è riuscita a garantire un vero e proprio parterre de roi di grandi campioni ed illustri personaggi” ha spiegatoil presidente del CONI Giovanni Malagò per il quale “le qualità sportive e umane dei premiati hanno conferito al premio un carattere di eccezionalità rendendolo un riconoscimento ambito ed apprezzato in tutto il mondo. Sono trascorsi molti anni da quando il Coni ha iniziato a supportare questa iniziativa che rappresenta il lato più vero dello sport e, mai come oggi, abbiamo bisogno che i valori dell’etica, del rispetto e del fair play ci accompagnino”.

Nato con l’obiettivo di una più profonda sensibilizzazione verso i grandi valori dello sport, negli anni il Premio Fair Play-Menarini ha visto protagonisti campioni, personaggi ed istituzioni che si sono eticamente distinti in ambito sportivo e nella società. Anche quest’anno, tra i premiati spiccano numerose figure storiche come l’ex pallavolista cubano Joel Despaigne, le leggende calcistiche Josè Altafini e Zibgniew Boniek e gli allenatori Arrigo Sacchi, Louis Van Gaal e Alessandro Campagna, quest’ultimo coach della Nazionale italiana di pallanuoto. Al loro fianco figurano atleti rappresentativi delle più diverse discipline come il motociclista Manuel Poggiali, le sorelle Fanchini, stelle dello sci alpino, e la golfista Federica Dassù; giovani talenti sportivi quali la nuotatrice Benedetta Pilato e la ginnasta Gaia Di Trapani, vincitrice del Premio Fiamme Gialle “Studio e sport”; e storie di coraggio e determinazione come quella del velista Andrea Stella.

A ricevere invece il premio “Azienda Fair Play” è stata proprio Confagricoltura, rappresentata dal presidente Massimiliano Giansanti. “Se parliamo di regole e di rispetto non possiamo non fare riferimento all’agricoltura, il settore che più di tutti è sottoposto a regole scritte, e anche non scritte. È un settore rispettoso dell’ambiente, dei valori storico-culturali e delle persone. Se non avessimo rispetto per la terra e per l’ambiente e per i nostri agricoltori non avremmo cibo. Il fair play è la nostra sostenibilità”, ha dichiarato ilvpresidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti.

A sostenere il Premio in veste di title sponsor, c’è anche il Gruppo Farmaceutico Menarini che da otto anni lega il proprio nome ai valori dell’etica e del fair play promossi dalla kermesse. “Quest’edizione assume un significato ancora più importante perché vuole celebrare chi, in questi duri mesi di lockdown, ha lottato, si è rialzato e non si è arreso portando avanti, nella vita di tutti i giorni, i valori del Fair Play” ha dichiarato Ennio Troiano, Direttore Corporate Risorse Umane del Gruppo Menarini che ha aggiunto:“Quest'anno, legando il proprio nome al Premio, il Gruppo Menarini vuole dare un messaggio di speranza, affinché i valori sani e belli dello sport siano d'ispirazione per tutti e, in particolare, per chi ha lottato duramente e sta cercando l'energia e la forza per ripartire”.

Numerosi come da tradizione, i riconoscimenti straordinari come il Premio “Sustenium Energia e Cuore”, attribuito allo sciatore Dominik Paris, il Premio “Narrare le emozioni” intitolato alla memoria di Franco Lauro vinto dal giovane giornalista Dario Ronzulli, e il Premio speciale “Impegno sociale e civile” che, in un momento storico segnato dall’emergenza sanitaria Covid-19, verrà consegnato alla FNMOCeO (Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) e alla FNOPI (Federazione Nazionale dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche).

Stamani, nel corso della conferenza stampa è stato insignito del premio nella categoria “Fair Play e solidarietà”, il campione Giancarlo Fisichella, purtroppo assente il giorno della cerimonia di premiazione perché impegnato in una gara con la scuderia Ferrari a Magny Cours in Francia.

Essere qui oggi ed aver potuto presentare un parterre d’eccezione anche in questo 2020 è una grande soddisfazione ha affermatoAngelo Morelli, presidente dell’Associazione Premio Internazionale Fair Play. “Non era del tutto scontato riuscire a organizzare questa edizione visto il periodo di incertezze che abbiamo vissuto. Ma dobbiamo essere grati ai premiati che hanno accettato il nostro invito, alle istituzioni tutte e soprattutto all’amministrazione di Castiglion Fiorentino che ha fatto il possibile per poter ospitare la manifestazione anche quest’anno, alle aziende che, nonostante le difficoltà del momento, hanno continuato a sostenerci e in modo particolare al Gruppo Farmaceutico Menarini che per l’ottavo anno è il nostro title sponsor. Sarà un’edizione all’insegna della voglia di riscatto, di rinascita e fiducia nel futuro per il mondo dello sport e per la società civile”.

Il XXIV Premio Internazionale Fair Play-Menarini vivrà l'evento clou nella cerimonia di giovedì (10 settembre) condotta da Lorenzo Dallari e Rachele Sangiuliano, nel suggestivo scenario di Piazza del Municipio a Castiglion Fiorentino. 

"Ottavo anno consecutivo per il binomio Premio Fair Play-Menarini e città di Castiglion Fiorentino. Grazie anche a questa partnership Castiglioni è stato insignito lo scorso anno del titolo ‘Città europea del Fair Play’ ed è attualmente l’unico comune italiano a essersi aggiudicato il bando sulla promozione dei valori europei attraverso iniziative sportive di stampo comunale. Un riconoscimento non solo simbolico ma anche testimonianza di un percorso che intende esaltare e promuovere i valori dell’etica e del rispetto. In questo momento storico i valori dello sport possono essere un volano per la ripartenza di tutto il nostro territori”, ha sottolineato il vicesindaco Devis Milighetti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Presentazione XXIV Premio Fair Play 2020
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno