Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:17 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Federico Rampini e la nuova Arabia Saudita: possiamo fidarci di bin Salman?

Cronaca giovedì 23 febbraio 2023 ore 18:25

Assalto in autogrill col machete, rapinatori presi

Agli arresti domiciliari tre giovani uomini. Il tentato colpo lo scorso dicembre a Pieve Santo Stefano, un altro messo a segno a Città di Castello



VALTIBERINA — Sono stati posti agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare del Gip di Perugia eseguita dai carabinieri tifernati, tre uomini ritenuti responsabili di aver usato una roncola e un machete per mettere a segno una rapina in un distributore di Città di Castello e di averne tentata un'altra in un'area di sosta lungo la E45 a Pieve Santo Stefano.

Il reato contestato è di rapina in concorso e ad essere finiti nei guai sono un argentino di 24 anni residente a Città di Castello, un 25enne originario della cittadina umbra e un 22enne marocchino che abita a San Giustino.

I fatti sono acceduti a dicembre e le indagini sono state portate avanti dai carabinieri tifernati con il supporto di quelli di Sansepolcro. In entrambi gli episodi è stato appurato che la banda aveva agito col volto semicoperto e con roncola e machete alla mano.

Nel primo colpo i malviventi erano fuggiti con 2mila euro, il secondo non era andato a buon fine, infatti erano stati messi in fuga dall'arrivo delle forze dell'ordine.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno