Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La video intervista a Vittorino Andreoli: «Anche gli adolescenti ricorrono agli stimolanti sessuali, hanno paura di non farcela»

Politica mercoledì 08 luglio 2020 ore 11:15

Anche David Sassoli ad Arezzo per sostenere Ralli

Il presidente del Parlamento Europeo, Sassoli e il segretario Pd, Zingaretti

Il presidente del Parlamento Europeo e Zingaretti previsti in città. Presto una lista del candidato sindaco con personalità di spicco



AREZZO — Il voto in Toscana passa necessariamente da Arezzo. Proprio in città, il capoluogo più importante della Regione chiamato al rinnovo del consiglio comunale, si giocano gli equilibri e le sorti della Toscana. Così se il centrodestra apre la campagna elettorale di Ghinelli e Ceccardi con il leader della Lega Matteo Salvini, il centrosinistra risponde con Nicola Zingaretti e David Sassoli.

Ancora non ci sono date certe ma di sicuro il segretario del Pd ed il presidente del Parlamento Europeo verranno ad Arezzo per sostenere la candidatura di Ralli al Comune e di Giani in Regione.

Sassoli, poi, è molto legato al territorio e più volte è stato visto nell'aretino dove ha anche tanti amici.

Intanto il centrosinistra sta lavorando alle liste. A giorni verrà presentata anche quella di Luciano Ralli dove spiccano personalità del mondo dell'associazionismo e della società civile che hanno portato il nome di Arezzo in Italia e nel mondo.

Insomma, ancora lavori in corso ma idee chiare su chi presentare e come affrontare questa campagna elettorale.

Da quanto sappiamo, il centrosinistra sta programmando tanti incontri con la gente in città ma anche in tutte le frazioni. Per rispettare le norme anti-contagio, infatti, sono previsti molti micro-eventi.

Il Covid ha cambiato la vita della persone ed anche il modo di far politica che, come avveniva molti anni fa, adesso si fa andando dalla gente e non più richiamandola in pochi eventi di massa.

Arezzo, quindi, gioca un ruolo importante per la Toscana, la città è consapevole ed accetta questa sfida ma chiede risposte certe e concrete. Al di la degli slogan gli aretini vogliono di più, adesso servono fatti certi per risollevare la città e accompagnarla in quella ripresa che, visti i dati economici degli ultimi mesi, appare sempre più complicata.

Andrea Duranti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno