Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:03 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Attualità lunedì 03 luglio 2017 ore 22:00

Al via la festa provinciale delle Acli

Dibattiti, sport, musica e cibo: all'evento arriveranno importanti esponenti del mondo economico, politico e sociale italiano



AREZZO — Dibattiti politici e sociali, sport, musica, spettacoli, cibo e tanta solidarietà. Le Acli di Arezzo presentano la nona edizione della festa provinciale che, da mercoledì 5 a domenica 9 luglio, animerà piazza Don Alcide Lazzeri a Ponticino con un ricco calendario di iniziative ad ingresso gratuito per bambini, ragazzi e adulti. L'evento, con inizio ogni sera alle 18.00, rappresenta il più importante momento di incontro e di aggregazione dell'universo aclista locale, coinvolgendo tutti i circoli del territorio, i volontari e l'intera cittadinanza. La festa, tra l'altro, coincide con le celebrazioni per i sessant'anni di attività del circolo Acli di Ponticino e, di conseguenza, rappresenterà un momento particolarmente atteso e partecipato da tutta la comunità del paese valdarnese. L'iniziativa si configura inoltre come un vero e proprio "festival della solidarietà" dal momento che l'intero ricavato sarà donato in sostegno alle tante associazioni e realtà del territorio che saranno presenti con i loro stand, con i loro operatori e con le loro attività. «Le Acli di Ponticino - spiega il presidente del circolo Antonio Paoli, - da sempre aggregano e animano il nostro paese, dunque ci prepariamo a festeggiare l'importante traguardo dei sessant'anni con una festa che proporrà un calendario ricchissimo di iniziative per i giovani e per le famiglie».

Come tradizione, la festa rappresenterà anche l'occasione per riflettere e confrontarsi su tante diverse tematiche di attualità grazie alla partecipazione di illustri esponenti del mondo economico, politico e sociale italiano. Tra gli appuntamenti più attesi rientra il dibattito di venerdì 7 luglio dal titolo "Oltre i voucher: nuove prospettive per il lavoro", in cui i relatori saranno, tra gli altri, l'onorevole Carlo Dell'Aringa e il presidente nazionale degli orafi di Confartigianato Andrea Boldi. Il giorno successivo si terrà l'incontro "Con l'azzardo non si gioca", con rappresentati di istituzioni e associazioni che affronteranno il tema delle dipendenze, tra cui la sindaco di Pergine Valdarno Simona Neri. La domenica, invece, la Santa Messa celebrata dall'arcivescovo della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro Riccardo Fontana anticiperà la riflessione sulla legalità con Fernando Romeo Dalla Chiesa e con l'onorevole Rosy Bindi, presidente della commissione Antimafia. Una delle novità sarà la prima edizione del "Cash mob etico" organizzato da Marta Mazzi e Francesca Meazzini, un mercatino che il venerdì dalle 17.00 vedrà gli stand di alcune aziende prevalentemente agricole il cui operato si basa su capisaldi come la responsabilità sociale e il rispetto dei diritti dei lavoratori e dell'ambiente. «La festa rappresenta un momento di riflessione - aggiunge Stefano Mannelli, presidente provinciale delle Acli, - con grandi ospiti che permettono di confrontarci e di approfondire tante tematiche. Il nostro ringraziamento va al circolo di Ponticino e a tutti gli aclisti che, di anno in anno, rinnovano il loro impegno per rendere possibile questo bel momento associativo».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno