Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:04 METEO:AREZZO19°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Carlos Santana sviene durante un concerto, il panico e i soccorsi sul palco

Giostra Saracino sabato 15 gennaio 2022 ore 20:52

Aperto l'anno giostresco con l'offerta dei Ceri

Presenti rappresentanti dei Quartieri con il vestito del Saracino e la mascherina. Per il Comune era presente il Consigliere delegato Bertini



AREZZO — Si è aperto l'anno giostresco con la Cerimonia Offerta dei Ceri al Beato Gregorio X in cattedrale. La manifestazione si è svolta in forma ridotta a causa delle normative in vigore per contenere la variante Omicron che sta mettendo in grande difficoltà il paese in queste settimane.

Nonostante una cerimonia in tono minore non sono mancati quartieristi e appassionati della Giostra del Saracino che sono saliti fino in duomo per assistere alla prima uscita dell'anno da parte dei figuranti della giostra. Il corteo è partito dal palazzo comunale per arrivare in cattedrale salendo la scalinata del duomo appositamente addobbata con delle fiaccole.

Presenti il Gruppo Musici che ha intonato i ritmi e le note della Giostra del Saracino assieme alla rappresentanza dell'Associazione Signa Arretii e dell'Associazione Sbandieratori. Presente anche il Rettore della Fraternita dei Laici Pierluigi Rossi e la Magistratura della Giostra.

Assente il Sindaco Alessandro Ghinelli, il consigliere delegato Paolo Bertini in qualità di consigliere delegato della giostra ha rappresentato il comune. Per i quartieri erano presenti i Rettori Felici e Carboni per Porta del Foro e Porta Sant'Andrea mentre Ciolfi e Magi hanno sostituto i Rettori di Porta Crucifera e Porta Santo Spirito.

Anche se la cerimonia si è svolta in forma diversa dalla consuetudine, l'accensione del cero, decorato dall'artista senese Rita Rossella Ciani, ha come ogni anno emozionato le persone presenti. Ad accogliere in duomo il mondo della Giostra del Saracino Don Alvaro Bardelli che ha ringraziato i quartieri per aver donato una somma di denaro da devolvere al Caritas Baby Hospital, l’ospedale pediatrico di Betlemme gestito da suore cattoliche al quale annualmente, su iniziativa dello stesso don Alvaro Bardelli, va il ricavato della cerimonia.

Al termine della cerimonia i figuranti hanno fatto ritorno in comune. Il prossimo appuntamento del calendario giostresco è fissato per sabato 5 febbraio con la Cerimonia di Premiazione dei Giostratori.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Codice giallo emesso dalla protezione civile regionale per mercoledì 6 luglio. Tregua dal caldo auspicando che non si verifichino danni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità