Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Politica martedì 20 luglio 2021 ore 11:24

Area ex Lebole, "ancora ferma al palo"

Preoccupazione e sdegno del consigliere comunale Bardelli per una zona ormai in preda al degrado e senza una "prospettiva reale"



AREZZO — “Area ex Lebole. Storia di una morte annunciata”. Non usa mezzi termini il consigliere comunale, Roberto Bardelli, del Gruppo Misto su una questione complicata ed annosa, che affligge la città da tempo.

E prosegue lo stesso "ho volutamente utilizzato il titolo di un libro di Gabriel Garcia Marquez per fare riferimento a una zona della città che resta ferma al palo senza che una prospettiva reale faccia pensare a una svolta. Ma la ex Lebole non è vittima di uno strano incantesimo, di una malia di qualche stregone, è semplicemente in mano a proprietari letteralmente spariti dai radar.

Il 21 marzo del 2105, giunta Fanfani, fu netta la mia contrarietà a un progetto scadente, raffazzonato e idealmente povero e miserrimo, solito centro commerciale con i suoi annessi e connessi. Fu approvato alle 2 del mattino, una maratona poi rivelatasi inutile. E questo perché nella tarda serata del 9 agosto 2018, stavolta amministrazione Ghinelli, andò in scena il secondo tempo: la Giunta venne incontro alle esigenze della proprietà, per non gravare sui costi di realizzazione delle opere e dare un aiuto importante a chi doveva investire ma, con coerenza, confermai la mia contrarietà. Solite area commerciale e carabattole di contorno. Tuttavia, la delibera passò, dopo un altro estenuante Consiglio Comunale".

Quindi, Bardelli dopo aver ripercorso le tappe più recenti, conclude "siamo a luglio 2021 e la zona, alle porte di Arezzo, è sempre nel più completo degrado, dormitorio di fortuna e luogo di spaccio. Peccato che questo scempio non lo vediamo solo noi rappresentanti dei cittadini ma anche questi ultimi e chiunque passi di lì. Se il sentimento prevalente è il sostanziale disinteresse, scomodando sempre Marquez temo che la ex Lebole sia destinata a cent’anni di solitudine”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente intorno alle 7. Sul posto i sanitari del 118 ma non c'è stato nulla da fare. La vittima non ancora identificata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità