Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:06 METEO:AREZZO12°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 15 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Gaza City riapre un panificio, la coda lunghissima per acquistare del pane

Attualità martedì 20 settembre 2016 ore 19:00

Adusbef su rimborsi, "Manca l'arbitrato"

Banche, l'associazione attacca il Governo e l'Atac perché "stanno giocando sulla pelle delle famiglie". E protesta per gli stipendi dei banchieri



AREZZO — "A 10 mesi dal decreto ''salva banche'', mentre arrivano col contagocce i minimi risarcimenti a poche decine di persone su 12.550 obbligazionisti subordinati, i cui criteri restrittivi ridurranno i rimborsi a circa 4.000, non si vede l''ombra dei decreti attuativi dell''arbitrato, affidato all'Anac, che dovevano essere emanati entro il 1 luglio 2016". 

Così l'Adusbef in una nota. "Governo ed Anac stanno giocando sulla pelle delle famiglie espropriate dei loro sudati risparmi - si legge nella nota - ritardando appositamente i decreti che potrebbero offrire la possibilità di valutare la strada più conveniente, se quella di accedere ai rimborsi forfettari pari all'80%, le cui domande scadono a fine anno, o la strada dell''arbitrato" mentre, attacca il presidente dell''associazione Elio Lannutti "il presidente delle 4 Good Bank Roberto Nicastro guida la classifica dei banchieri più pagati nel 2015 con 6,96 milioni di euro, di cui 5,39 milioni di buonuscita" (frutto del suo precedente lungo incarico in Unicredit). 

Al "danno" per i risparmiatori - che protesteranno di nuovo a Laterina in provincia di Arezzo domenica prossima - secondo Lannutti si aggiunge "la beffa dei lauti stipendi dei banchieri italiani, che nonostante le difficoltà ed i crac delle banche venete e della 4 banche in risoluzione, sono cresciuti tra il 2014 e il 2015 (secondo una recente inchiesta di stampa) in maniera sproporzionata rispetto ai risultati ed alle quotazioni sui mercati", e cita, in particolare i vertici delle due banche venete.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno