Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:AREZZO-0°10°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Cronaca lunedì 05 dicembre 2022 ore 20:05

Bimba morta, fissata la data dell'autopsia

Viene svolta il 7 dicembre. La piccola, nata dalla mamma in coma in seguito ad un arresto cardiaco, si è spenta la scorsa settimana



AREZZO - MONTE SAN SAVINO — E' stata fissata per mercoledì, 7 dicembre, l'autopsia sul corpo della bimba nata mentre la madre si trovava in coma dopo che un infarto l'aveva colpita all'ottavo mese di gravidanza. La piccola, di due anni e mezzo, è deceduta giovedì scorso all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

L'esame, dopo l'affidamento dell'incarico da parte del Pm Marco Dioni al professor Marco di Paolo, verrà effettuato al policlinico senese delle Scotte.

Sulla vicenda della piccola e di sua madre, affette da gravi problemi neurologici da subito dopo il parto d'urgenza, la procura di Arezzo ha aperto un fascicolo: quattro medici sono indagati per omicidio colposo in merito al caso della bimba e per lesioni gravissime per la giovane mamma Cristina, che dopo un anno si è risvegliata dal coma ma è rimasta in condizioni molto serie. 

Dopo la morte la figlioletta era stata subito restituita ai parenti dall'ospedale ed erano già stati fissati i funerali. La salma era stata esposta nella camera ardente allestita ad Alberoro, frazione di Monte San Savino dove abita la famiglia.
La procura ha, però, inviato sul posto i carabinieri che hanno prelevato il corpo della piccola che è stato trasferito al nosocomio senese. Il babbo Gabriele - da sempre in prima linea per stare vicino e sostenere la moglie e la piccola in questa terribile tragedia - in seguito a quanto avvenuto ha affidato ai social un lungo sfogo. 

La storia di questa mamma e della sua bimba, di questa giovane famiglia distrutta ancor prima di formarsi ha scosso profondamente tantissime persone, arrivando a superare anche i confini aretini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno