Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:17 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Cronaca mercoledì 13 ottobre 2021 ore 14:48

Blitz a Saione, droga nascosta in un cespuglio

Fermati anche due stranieri: uno aveva nascosto hashish nel calzino, l'altro in bocca. Al setaccio anche locali e mezzi di trasporto pubblici



AREZZO — E' il day after del blitz della Polizia a Campo di Marte. Ed ora arriva il bilancio. Gli agenti sono entrati in azione in seguito a numerosi esposti e segnalazioni dei cittadini. Il Questore, Dario Sallustio, ha organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato principalmente alla repressione dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti, che interessa ormai da tempo Saione, dove si concentra principalmente la domanda di stupefacente dell’intera provincia.

Sono stati impiegati quattro equipaggi del Reparto Prevenzione e Crimine di Firenze, gli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e della Squadra Mobile, la Polizia Scientifica, gli agenti della Polfer, un’unità Cinofila di Firenze e per la prima volta in questa Provincia è stato impiegato anche un elicottero di ultimissima generazione del Reparto Volo di Firenze.

Il controllo si è sviluppato in diverse fasi, iniziando dal Parco Mancini (dietro alla stazione, ossia Campo di Marte) che è stato sin da subito cinturato e costantemente sorvolato dall’elicottero della Polizia di Stato.

Sono stati identificati tutti i presenti e, grazie alla fondamentale collaborazione del cane “Eviva”, è stato possibile rinvenire, ben nascosta, nella vegetazione del Parco, in diverse bustine di cellophane dell'hashish.

Sempre grazie al contributo del cane “Eviva” sono stati sorpresi, con addosso della droga, due stranieri che avevano ben occultato, uno in bocca e l’altro nel calzino del piede destro, dosi sempre di hashish.

I controlli sono poi proseguiti in alcuni bar ed esercizi commerciali della zona dove sono stati identificati gli avventori presenti e verificate eventuali irregolarità amministrative. Sono stati infine controllati, sempre con l’ausilio dell’unità cinofila, i passeggeri di alcune linee di trasporto extraurbano dove erano stati segnalati episodi di assunzione di stupefacenti a bordo.

Complessivamente sono state identificate 137 persone, 63 veicoli e 6 esercizi commerciali. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno