Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:03 METEO:AREZZO14°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»

Attualità giovedì 28 maggio 2020 ore 11:06

Il Centro storico diventa pedonale

Modifiche al traffico per le giornate di venerdì 29 e sabato 30 maggio, divieti di transito e sosta dalle 19 fino all'una del giorno successivo



AREZZO — Successivamente alla delibera della Giunta comunale, che ha dato il via all'azione denominata “Arezzo non molla e riparte”, sono state decise delle modifiche al traffico cittadino. Alcune strade e piazze del centro sono state pedonalizzate per consentire ai gestori delle attività la possibilità di occupare suolo pubblico, mediante il posizionamento di tavoli e sedie per la somministrazione esterna di alimenti e bevande. Venerdì 29 e sabato 30 maggio, dalle ore 19 fino all'una del giorno successivo, sono istituiti il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli nelle strade e piazze ricomprese nella Z.T.L. di tipo “B”, in via Crispi, in via Guido Monaco, in piazza San Francesco, in via Cavour e in via Isidoro del Lungo.

La circolazione nelle strade circostanti, subisce ulteriori modifiche verificabili nella mappa e nel sito del Comune. Per agevolare l'accesso ai residenti nella zona a monte di via Cavour, sono invertiti i sensi di marcia di piazzetta de' Bacci e del tratto di via della Fioraia.

Insomma, il centro storico diventa "pedonale" per facilitare la ripartenza della città in questa complicata Fase 2.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno