Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Attualità lunedì 15 marzo 2021 ore 15:03

Cerbai lascia il Coni dopo 28 anni

Giorgio Cerbai, già presidente e delegato provinciale del Coni

Prima come presidente, poi come delegato provinciale il professore è stato punto di riferimento per intere generazioni di atleti e società sportive



AREZZO — "Nella vita di ognuno di noi esiste sempre un momento in cui si rende evidente la decisione di interrompere ciò per cui si è impegnati ma che ha rappresentato un operare con motivazioni legate ai valori".

Con questa frase inizia la lunga lettera di Giorgio Cerbai alle autorità civili e sportive della provincia di Arezzo.

Il professore, è stato insegnate di educazione fisica, decide di lasciare il Coni. Il suo impegno nel Comitato Olimpico è iniziato nel 1993 quando alcuni amici lo convinsero ad intraprendere un percorso durato ben 28 anni. Prima da presedente e poi dal 2021 come delegato provinciale, Cerbai è stato l'anima pulita e generosa dello sport aretino.

Sempre in prima linea per organizzare o presenziare ad eventi in grado di far riecheggiare il nome di Arezzo nell'olimpo dello sport nazionale e non solo.

Non più giovanissimo, Cerbai decide si lasciare il Coni spinto anche dall'incertezza normativa nazionale in cui si trova a dover "annaspare" l'intero movimento sportivo italiano.

"Voglio assicurare che resterò sempre vicino a questo mondo" - scrive Cerbai che conclude il suo saluto alle autorità ricordando un insegnamento ricevuto dal padre: "Nella vita ogni impegno assunto costituisce un obbligo da rispettare, senza guardare ne orologio e neppure il calendario. E penso di averlo rispettato".

Insomma, parole che indicano la grande saggezza e gli alti valori che hanno contraddistinto tutto il percorso professionale, umano e operativo svolto dallo "sceriffo", così è stato soprannominato il "mitico" professore Giorgio Cerbai.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno