Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:05 METEO:AREZZO12°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Politica domenica 23 maggio 2021 ore 09:00

"Una Commissione contro il disagio abitativo"

La chiedono i Consiglieri Mattesini (Pd), Romizi (Arezzo 2020) e Menchetti (M5S). La proporranno con un'interrogazione in Consiglio



AREZZO — "Istituire la Commissione territoriale per il contrasto al disagio abitativo". A chiederlo i consiglieri comunali Donella Mattesini (Pd), Francesco Romizi (Arezzo 2020) e Michele Menchetti (M5) che proprio su questo presenteranno con un'interrogazione nella prossima seduta del Consiglio comunale di Arezzo.

"Condividiamo le valutazioni del Sunia, il sindacato degli inquilini e quindi vorremmo conoscere le ragioni per le quali l’Amministrazione Comunale non ha costituito la Commissione e se ha tenuto conto del rischio dell’aumento degli sfratti allo scadere del blocco degli stessi previsto dalla normativa nazionale. La Commissione è stata istituita in molti Comuni capoluogo della Regione" spiegano.

Mattesini, Romizi e Menchetti ricordano che la legge regionale 2 del 2019 stabilisce che: “i Comuni, nell’ambito del LODE al fine di contenere il disagio abitativo dei nuclei familiari soggetti a procedure esecutive di sfratto, possono istituire “Commissioni territoriali per il contrasto al disagio abitativo”, per promuovere azioni coordinate al fine di garantire la sostenibilità sociale dello sfratto e favorire il percorso di passaggio da casa a casa dei soggetti che non sono in possesso di altra abitazione adeguata al proprio nucleo familiare”.

E' una Commissione della quale fanno parte oltre al Comune, la Prefettura, la Questura, i rappresentanti delle Associazioni di edilizia e quelli delle organizzazioni sindacali degli inquilini.

I consiglieri comunali di opposizione, terminando, sottolineano quindi che "l’efficacia e l’efficienza delle Commissioni sono riconosciute tra i criteri di priorità ai fini della ripartizione tra i LODE, dei finanziamenti per il sostegno ai programmi di costruzione, acquisizione e recupero di alloggi di edilizia abitativa sovvenzionata e di alloggi destinati alla locazione per famiglie in condizioni di disagio abitativo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giancarlo Sassoli confermato presidente. La panoramica su tre anni di attività: contributo da circa 3 milioni di euro alla sanità pubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport