Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Politica venerdì 02 aprile 2021 ore 12:00

Consiglio comunale, le interrogazioni

Assunzioni, vaccini, lavori pubblici, viabilità, turismo. Queste alcuni quesiti chiesti alla giunta. Debutta il nuovo Segretario generale



AREZZO — Giornata di Consiglio comunale. La seduta si è aperta con la consueta raffica di interrogazioni rivolte dai vari gruppi consiliari ai membri della giunta.

Prima di iniziare, il presidente Stella e tutto il parlamentino cittadino hanno dato il benvenuto al nuovo Segretario Comunale, Alfonso Pisacane, che ha partecipato alla sua prima seduta aretina.

Il consigliere comunale Alessandro Caneschi ha fatto suo l'allarme lanciato dalla Cgil sul fronte delle assunzioni in Comune. Oltre ad evidenziare la necessità individuata dal piano assunzioni di 5 dirigenti a tempo determinato ha sottolineato la  della necessità di creare un ufficio ad hoc per l’istruttoria delle pratiche derivanti dal cosiddetto bonus del 110%. Inoltre ha evidenziato come il Comune rischia di andare in default assunzionale visto che nei prossimi due anni molti dipendenti andranno in pensione. Infine chiede quale sia la legittimità della scelta che ha portato un nuovo dirigente in carica assegnato alla Fondazione Guido d’Arezzo”.
Risponde l’assessore Giovanna Carlettini: “il nuovo segretario generale ha già convocato per mercoledì 7 aprile la delegazione trattante e in quella sede le organizzazioni sindacali potranno presentare le loro proposte. Per quanto riguarda il nuovo direttore della fondazione, i criteri della sua assunzione sono ampiamente motivati nella delibera che è liberamente consultabile”.

Donella Mattesini ha chiesto quali siano i soggetti componenti “la cosiddetta cabina di regia comunale creata per fronteggiare l’emergenza, le risorse che il Comune vi destina.
Replica il vicesindaco Lucia Tanti sottolineando che di questa regia possono farne parte tutti i soggetti che sono iscritti al registro del terzo settore, compresi i club di servizio. Per quanto riguarda le risorse proprie dell’Amministrazione ribadisce che saranno rimodulate sulla base delle nuove emergenze e che il tutto sarà esposto al momento della presentazione di Arezzo non molla e riparte 2. Mentre per quanto riguarda i luoghi della distribuzione degli aiuti alimentari saranno le case delle persone che ne hanno più bisogno. 

Andrea Gallorini è intervenuto sulla sicurezza lungo la strada regionale 71 e le frazioni che vi insistono. Per il Consigliere  “la sostituzione dell’illuminazione precedente con la nuova ha comportato paradossalmente una diminuzione della visibilità e chiede che venga ripristinata anche la segnaletica orizzontale.
L’assessore Alessandro Casi ha rassicurato che è già nell’ottica dell’amministrazione fare un esame attento su questi nuovi impianti e sulla situazione complessiva delle strade maggiormente trafficate.

Donato Caporali ha chiesto semafori dotati di sensore o misuratori di velocità in periferia e all’interno di frazioni attraversate da strade provinciali e regionali.
L’assessore Alessandro Casi: “le situazioni di criticità ci sono, sono note e diffuse peraltro in tutto il territorio. Per Ceciliano, ad esempio, stiamo cercando di installare un semaforo con pulsante ma soprattutto pare che sia possibile sistemare lungo le strade citate nell’interrogazione gli autovelox, anche fissi. È una valutazione che faremo a livello di giunta ma in questo momento si profila come una soluzione”.

Simon Pietro Palazzo ha chiesto chiarimenti sulla campagna di vaccinazione e sulle segnalazioni che provengono da molti cittadini, specie gli over 80 e i fragili, sulle criticità riscontrate.
Il vicesindaco Lucia Tanti, riconoscendo come la mancanza di vaccini è oggettivamente un problema nazionale, ha evidenziato come ci sia un "caso" Toscana. "Come sindaci abbiamo chiesto di accelerare nella campagna almeno per terminare prima del 25 aprile gli over 80. Dopo di che, terminata la pandemia dovremo capire perché il modello sanitario toscano, descritto sempre come efficiente, sia entrato in crisi totale durante l’emergenza. Per il resto, la collaborazione con Asl è piena”.

Michele Menchetti ha chiesto chiarimenti sull’immobile ex Atp in piazza stazione, assegnato alla Fondazione Arezzo InTour per la promozione turistica.
L’assessore Simone Chierici ha replicato: “l’importo del canone è di 7.450 euro circa. È stato dato in gestione ad Arezzo InTour a partire dal gennaio 2019". L'assessore ha anche evidenziato come in realtà la Fondazione non abbia mai usufruito dell'immobile che prima è servito per le opere pubbliche di ristrutturazione della stazione ed attualmente destinato dalla Asl per i tamponi.

Meri Stella Cornacchini, in riferimento alla situazioni vaccinazioni, ha chiesto se l'Amministrazione cittadina fosse a conoscenza o intenda chiedere chiarimenti sul caso che ha visto il giornalista Scanzi finire su tutte le prime pagine dei giornali d'Italia.
Il vicesindaco Lucia Tanti: evidenzia come questa vicenda abbia portata in risalto la lista dei ‘riservisti’ o ‘panchinari’ e che sono i medici di famiglia a fare da tramite tra la Asl e i loro assistiti. Il vicesindaco ha sottolineato che interpellerà la Asl per capire proprio come avviene questo "flusso" tra Azienda, medici e pazienti. "Ciò che è necessario sapere è quanti aretini hanno avuto la stessa opportunità di Andrea Scanzi, se le individuazioni sono state oggettive o arbitrarie e quanti aretini siano stati segnalati dal medesimo medico che ha segnalato Scanzi".

Michele Menchetti ha chiedo se è intenzione dell’amministrazione costituire un tavolo di lavoro sul turismo che coinvolga le guide aretine e l’assessore Simone Chierici ha ribadito che la Fondazione InTour è già al lavoro nella pianificazione delle attività turistiche.

Francesco Romizi è tornato sulle lungaggini patite dai professionisti per ottenere pratiche dall'Archivio storico. "E del nuovo personale annunciato non vi è traccia”.
L’assessore Francesca Lucherini: “il problema è noto, stiamo ampliando l’orario di ricevimento soprattutto il mercoledì, le pratiche possono essere visionate non più in 45 ma in 30 minuti per allargare il numero di accessi, un tecnico assegnato all’archivio sta prendendo pieno servizio e anche questo dovrebbe avvantaggiarci. Ad aprile si terranno i colloqui per un nuovo geometra, assunzione che prescinde dalla procedura al vaglio del ministero per le assunzioni”.

Valentina Sileno ha chiesto notizie in merito al ciclodromo di Sant’Andrea a Pigli.
L’assessore Federico Scapecchi: “l’impianto non è più un ciclodromo ma una pista polivalente". Per quanto riguarda il problema del rumore, l'assessore ha specificato che  il gestore ha ottenuto l’autorizzazione a utilizzare la pista per gli allenamenti e non come kartodromo.

Alessandro Caneschi è tornato sul Pinqua e le procedure per l’erogazione dei contributi relativi al programma nazionale sulla qualità dell’abitare.
L’assessore Monica Manneschi ha ricordato come le scelte dell’amministrazione siano state guidate da due esigenze: per l’area di Tortaia la manutenzione e la ristrutturazione delle palazzine Erp. Per quanto riguarda la ex Cadorna, interverremo in una porzione strategica della città dove ristruttureremo edifici degradati per metterli a disposizione di un ente e di un servizio pubblico come il centro per l’impiego e trasformeremo una piazza da luogo di parcheggio a luogo d’incontro”.
Sul tema è intervenuto anche l’assessore Francesca Lucherini ha confermato gli obiettivi che si è prefissata l’amministrazione comunale: “coinvolgimento, riqualificazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico comunale, qualità dei servizi per i cittadini. Avremmo preferito coinvolgere la città, ma i tempi, gli atti, gli iter amministrativi complessi non ce l’hanno permesso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno