comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 20°24° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 10 luglio 2020
corriere tv
Post Covid, Lamorgese: «In autunno avremo grave crisi economica, c'è rischio concreto di tensioni»

Attualità mercoledì 25 marzo 2020 ore 21:20

Ghinelli e Chiassai, "Restate in casa"

Sindaco di Arezzo e di Montevarchi uniti nell'appello rivolto soprattutto agli anziani. Potenziamento delle consegne a domicilio dei supermercati



AREZZO — C'è ancora troppa gente in giro. In base agli studi sulla malattia, a fine mese dovrebbe verificarsi il tanto temuto picco dei contagi ed ora più che mai è imperativo non uscire di casa ed evitare contatti tra persone.

Soprattutto gli anziani sono i più "insofferenti" a queste disposizioni e non rinunciano alla "giratina" mattutina per andare a fare la spesa. Questo è confermato anche dalla statistica dello scontrino medio, che vede in determinate fasce orarie una spesa inferiore a 10 euro. Non si può più. 

Così Ghinelli propone all'Anci, l'associazione che raggruppa tutti i Comuni d'Italia, di sottoscrive un accordo con le principali catene di supermercati al fine di potenziare le consegne a domicilio. 

L'iniziativa è subito raccolta e condivisa da Silvia Chiassai, primo cittadino di Montevarchi e presidente della Provincia. Entrambi i sindaci, quindi, si rivolgono agli anziani: "Restate a casa, non c'è vergogna nel chiamare il supermercato per farvi portare la spesa. Noi vogliamo il vostro bene ma voi dovete aiutarci".

Infine il bollettino dei controlli. La Polizia Municipale ha ispezionato parchi, negozi, aree cittadine e periferiche, verificate 70 persone ed emesse 3 denunce per mancato rispetto delle ordinanze.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità