Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO15°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Attualità sabato 07 novembre 2020 ore 09:30

Covid, guarigioni e positività a lungo termine

Quali i tempi dei tamponi che attestano la fine della malattia. Ed i termini dell'isolamento per sintomatici ed asintomatici



AREZZO — Chi ha vissuto il Covid, a meno che non abbia avuto sintomi, sa che è una brutta bestia dalla quale l'obiettivo è liberarsene prima possibile.

Ma anche chi non ha avuto manifestazioni particolari della malattia non vede l'ora di tornale alla propria vita "normale", seppure con limitazioni e tutte le precauzioni che la pandemia ci impone.

Ma come funziona il meccanismo della guarigione e della fine dell'isolamento? A far chiarezza è ancora la Asl Toscana Sud Est, che dà alcune dritte.

Per il caso asintomatico è previsto l'isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale, quindi esattamente al decimo giorno, viene fatto un test molecolare che deve dare esito negativo. Da questo momento in poi il contagiato è "libero"

Invece, per il sintomatico scatta sempre l'isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi, ma non sono da considerare la perdita dell’olfatto o del gusto, poi viene fatto un test molecolare che deve avere esito negativo, e viene eseguito almeno tre giorni dopo il termine dei dieci.

Ma c'è anche il cosiddetto positivo a “lungo termine”, cioè una persona senza sintomi, si ribadisce che non sono da considerare tali la perdita dell’olfatto o del gusto, che non riesce proprio a togliersi il virus di dosso. Cioè il tampone molecolare è sempre positivo. Questa può interrompere l’isolamento se sono passati 21 giorni dalla comparsa dei sintomi, purché asintomatico da almeno 7 giorni.

Quindi, quali sono i tempi dei tamponi di guarigione?

Il primo tampone, successivo a quello iniziale che ha rilevato la malattia, viene effettuato al decimo giorno. Se negativo il caso Covid è guarito, se positivo continua isolamento, se il virus è presente ma a bassa carica viene ripetuto entro 24 ore un tampone di conferma con questa valutazione: se l'esito è negativo il contagiato è fuori dalla malattia, se invece è positivo continua l’isolamento anche se la carica è bassa.

Dopo sette giorni ecco che scatta un secondo tampone: in caso di negatività c'è la guarigione, se è ancora positivo continua l’isolamento e lo stesso, sempre, se la carica è bassa.

Il terzo tampone dopo altri sette giorni. Ma può essere superfluo in relazione al caso a lungo termine. 

I tamponi successivi al primo sono chiesti da chi ha in carico il monitoraggio clinico del paziente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno