Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:02 METEO:AREZZO15°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Politica sabato 20 marzo 2021 ore 09:00

Da Ubi a Bper, "qualche problema per i clienti"

Mozione del consigliere della Lega, Marco Casucci, affinché la Regione monitori la situazione. Sollecito all'Istituto per soluzioni rapide



AREZZO — “Tramite una mozione avevamo chiesto alla Regione di attenzionare il passaggio di alcune filiali aretine di Ubi Banca alla Bper, con lo scopo di salvaguardare sia gli attuali clienti che, ovviamente, i posti di lavoro. Ebbene, ad operazione avvenuta, parrebbero esserci delle problematiche che, se non risolte tempestivamente, potrebbero creare chiari disservizi alla clientela". A sollevare la questione il Consigliere regionale Marco Casucci, riferendosi al cambio di insegne e passaggio avvenuto negli ultimi giorni.

“In particolare - prosegue - la trasmigrazione nel nuovo istituto di credito ha comportato il cambio dei vari numeri di conto ed ovviamente dell’Iban; come conseguenza di ciò, ci è stato segnalato un naturale e cospicuo afflusso di persone nelle varie agenzie che, stante la pandemia, hanno giustamente contingentato gli accessi".

“Nella classica scadenza riservata ai pagamenti di fine mese - termina Casucci - ecco che, poi, in palese difficoltà si sono puntualmente ritrovati professionisti ed aziende che avrebbero visto impagate Riba e Rid, con tutte le inevitabili e potenziali deleterie conseguenze del caso. Diversi clienti segnalerebbero, altresì, forti difficoltà nell’operare da remoto con l’home banking. Insomma, auspichiamo vivamente che la Bper si adoperi, dunque, prontamente per risolvere tali criticità che penalizzano gli utenti; parimenti, chiediamo che la Regione continui a monitorare l’evolversi della situazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno