Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO20°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Politica domenica 24 ottobre 2021 ore 12:00

Lente d'ingrandimento sul disagio giovanile

Sileno e Donati - Scelgo Arezzo

Prima assemblea pubblica di una serie, all'interno dei Cas, per "Scelgo Arezzo". Lunedì alle 21 al Centro nel Parco del Pionta



AREZZO — E' trascorso praticamente un anno dalle elezioni amministrative. Ed il percorso di Scelgo Arezzo non si ferma. Al contrario, rilancia organizzando per domani, lunedì 25 ottobre a partire dalle 21, una grande assemblea pubblica al Centro di Aggregazione Sociale Parco del Pionta, a cui sono invitati a partecipare tutti i cittadini che hanno a cuore il futuro di Arezzo.

Gli ultimi fatti avvenuti in città hanno fatto emergere un quadro preoccupante del disagio giovanile: episodi di violenza, alcol e droga che si stanno trasformando in emergenza sociale, la mancanza di spazi e iniziative pensati per i ragazzi. Sarà insomma l’occasione per riflettere sulle problematiche relative al mondo dei giovani, portando idee e proposte alternative alle politiche dell’attuale amministrazione e per costruire una città più aperta e ricca di opportunità. Saranno ospiti dell’assemblea Carmine Tabarro, funzionario della polizia di Stato in congedo che ha svolto per anni compiti di ordine pubblico ad Arezzo, e le ragazze e i ragazzi di Futuro Aretino, associazione che si è distinta con iniziative come “Divertimento senza sballo” e che per questo loro impegno ha ricevuto un importante riconoscimento dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“L’assemblea aprirà un capitolo nuovo per Scelgo Arezzo - spiega il consigliere comunale Marco Donati - Sarà infatti il primo passo di un percorso che ci porterà, una volta al mese con iniziative nei vari Centri di Aggregazione della città, a incontrare i cittadini su vari temi: economia, lavoro, rischio idrogeologico, sicurezza. Lunedì affronteremo il disagio giovanile, un tema che ci sta molto a cuore e che ci portò un anno fa in piazza della Badia ad ascoltare i giovani e le loro idee sulla città con l’iniziativa ‘Prova a Prendermi’. Anche stavolta ci confronteremo e ci metteremo in ascolto dei cittadini con l’obiettivo di fare di Arezzo una città più accogliente per il mondo giovanile. Siamo fortemente convinti che investire sui giovani e dare loro attenzione sia un tema non più rimandabile. L’attuale Amministrazione non offre risposte adeguate, e rischiamo davvero di perdere per strada centinaia di ragazze e ragazzi”.

“Siamo orgogliosi di continuare il cammino di Scelgo Arezzo e coinvolgere i cittadini per costruire il futuro della città - dice la consigliera comunale Valentina Sileno - In questo ultimo anno il nostro impegno constante ci ha permesso di costruire un’alternativa credibile all’amministrazione attuale. Arezzo sta perdendo terreno, tutti gli indicatori vanno in questa direzione: la città è entrata in una spirale di lento e inesorabile declino. I giovani sono la cartina al tornasole di un disagio sociale più ampio, che mette a nudo le fragilità della rete di protezione e delle famiglie, spesso lasciate colpevolmente da sole. Dobbiamo ricostruire, insieme ai cittadini, una città più solidale e accogliente”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno