Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Politica giovedì 20 gennaio 2022 ore 08:30

Disco verde all'acquisizione dell'ex poligono

Approvato all'unanimità dal Consiglio comunale l'atto d'indirizzo dei consiglieri del Pd Giovanni Donati e Alessandro Caneschi sull'area di Gragnone



AREZZO — Approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale l’atto d’indirizzo per l’acquisizione dell’area ex poligono militare di Gragnone, proposto dai consiglieri del Partito democratico Giovanni Donati e Alessandro Caneschi.

“A 22 anni dalla chiusura della caserma Cadorna, l’area di 6 ettari, utilizzata come poligono militare, potrebbe diventare un patrimonio del Comune di Arezzo a disposizione di tutti.

Inoltre nell’area demaniale insistono 250 metri del tracciato della ferrovia Arezzo-Fossato di Vico: potrebbe essere ricostruito un breve tratto con una vecchia locomotiva creando così un piccolo museo itinerante usufruibile anche dalle scuole.

A seguito dell'approvazione dell’atto di indirizzo, il Comune dovrà adesso acquisire quest’area dal demanio in modo tale da riqualificare un’area, alle porte della città, di grande interesse naturalistico, ricettivo, storico e paesaggistico consentendo di valorizzare ancor di più il monte Lignano, unico parco comunale, anche mediante la realizzazione di una struttura ricettiva sfruttando i 3.500 metri quadrati dell’area.

Auspichiamo che il Comune intraprenda prima possibile l’iter per richiedere al ministero della Difesa l’acquisizione dell’area, evitando così situazioni spiacevoli come quella accaduta all’ex stabilimento Fontemura” terminano i due consiglieri del Pd.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno