Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, rapinano taxi con maschera da clown: l'aggressione ripresa dalla telecamera dell'auto

Politica sabato 20 febbraio 2021 ore 11:00

Donati lancia l'allarme: "Ghinelli, chi l'ha visto?"

L'esponente di Scelgo Arezzo lamenta la totale assenza di sindaco e Amministrazione."Occorre una cabina di regia per far ripartire la città"



AREZZO — Marco Donati dice basta e convoca i giornalisti per lamentare una situazione paradossale: "Sono 160 giorni che si è insediata questa Consigliatura e l'Amministrazione cittadina non ha ancora fatto niente di veramente sostanziale per il rilancio di Arezzo".

Questo è il grido di allarme del capogruppo di Scelgo Arezzo che accusa il sindaco di una preoccupante latitanza. "L'Amministrazione è in mano al vicesindaco Lucia Tanti che è concentrata sulla costituzione delle Fondazioni. Ma si rendono conto che stiamo vivendo in un momento storico particolare? Il Paese e anche Arezzo tra breve sarà investito da una pesantissima crisi economica e adesso bisogna costruire le basi per poter far fronte a questa emergenza, ma il Comune si limita solo al compitini. Piccole opere di manutenzione, asfaltatura strada e nulla più".

Donati è un fiume in piena e inizia a elencare le magagne di questa Amministrazione. "La rotonda di via Fiorentina è ferma al palo, non sappiamo quando potrà essere terminata e le risorse disponibili.
Per una pratica edilizia l'Archivio Storico impiega in media tre mesi per dare le risposte, proprio adesso che è in corso il Superbonus 110%.
E poi il Polo per la formazione, progetti per la digitalizzazione, l'assenza totale dalla partecipazione ai bandi europei, fibra ottica, riqualificazione dei quartieri. Questa città necessita di un assessorato allo sviluppo economico, ma soprattutto di idee chiare e volontà di agire".

Donati, infine, ricorda come è tutt'ora in attesa di conoscere la data per il Consiglio comunale aperto dove siano coinvolti i cittadini, ma anche le associazioni e le categorie economiche per ridisegnare il futuro di Arezzo.

"Siamo ancora in tempo per far ripartire la città ma dobbiamo muoverci. Noi abbiamo proposto tanti idee e e soluzioni ma l'Amministrazione non le ha neppure valutate e le ha bocciato subito. Così diventa difficile fare anche un'opposizione costruttiva".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Marco Donati sulla città del futuro
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno