Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Cultura martedì 08 giugno 2021 ore 10:00

Due appuntamenti dedicati al Sommo Poeta

Nell'ambito degli eventi promossi dalla Fondazione Guido D'Arezzo per il settecentenario dalla morte di Dante



AREZZO — Tornano gli appuntamenti con le celebrazioni per i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, promossi dalla Fondazione Guido D’Arezzo. La seconda data, quella del prossimo 11 giugno, sarà una full immersion con due eventi che si svolgeranno nell’arco della giornata: il primo, presentato da Stefano Pasquini, è dedicato a “La battaglia di Campaldino e Buonconte di Montefeltro” programmato alle 17.30 nel chiostro della biblioteca. In quell’occasione si tratterà del capitolo del libro “Arezzo e gli aretini nella Divina Commedia” che ricostruisce l’intera battaglia unendo tutte le notizie storiche esistenti. La prenotazione è obbligatoria e si deve inviare una mail a info@fondazioneguidodarezzo.com o chiamare allo 0575 377437.

Il secondo incontro, “Dante Alighieri da Campaldino ad Arezzo- Da nemico a ospite” previsto in giornata dalle 21 alle 23 alla Pieve di Santa Maria ed è organizzato da Fraternita dei Laici: durante la serata ci sarà un’introduzione storica a cura del Dott. Rossi sulla ricorrenza di San Barnaba e la piana di Campaldino, l’intervento della prof. Francesca Chieli per illustrare la mostra della Fraternita dei Laici su Dante Alighieri e l’intervento di Canaccini Federico che presenta il suo libro "1289- La battaglia di Campaldino" edizioni Laterza. Infine la Lectura Dantis di Giuseppe Fanfani riguardante i versi su Bonconte da Montefeltro.

"La Fraternita dei Laici è il testimone storico della presenza di Dante ad Arezzo in quanto nel 1263 era già stata Fondata e attraverso l'azione dei Rettori nel tempo è stato possibile predisporre una mostra in omaggio al Sommo Poeta. Inoltre la Fraternita dei Laici è stata fondata dal Vescovo Guglielmino degli Ubertini morto in battaglia a Campaldino, l'11 giugno 1289. Recuperare la memoria della nostra città vuol dire recuperare l'identità ed il senso di appartenenza alla civiltà aretina" commenta Pier Luigi Rossi primo Rettore della Fraternita dei Laici.

“In questa data così importante sia per il sommo poeta sia per la città di Arezzo si svolge il secondo incontro tenuto dall'avvocato Pasquini con al centro la storica battaglia che si svolse nella piana di Campaldino. Avremo l'occasione per approfondire presupposti, dinamiche e segreti di un evento bellico che intreccia interessi di storia politica, militare e letteraria. Un episodio che appassiona studiosi e suscita ancora oggi originali letture e nuove scoperte” termina Lorenzo Cinatti, direttore Fondazione Guido D’Arezzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno