Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La balena salta fuori dall'acqua e atterra su una barca ribaltandola: la scena ripresa in un video
La balena salta fuori dall'acqua e atterra su una barca ribaltandola: la scena ripresa in un video

Attualità venerdì 11 marzo 2022 ore 11:00

Oro e moda, lo spettro della guerra sull'export

Nel 2021 per le esportazioni aretine calo del 6,8% sul 2020. Incombono crisi energetica e delle materie prime. A rischio anche il turismo



AREZZO E PROVINCIA — Export aretino 2021: un bilancio in chiaro-scuro con molte incognite sui prossimi trimestri. Le esportazioni della provincia, sulla base dei dati pubblicati dall’Istat, si sono attestate nel 2021 a 10 miliardi e 341 milioni di euro, in diminuzione del 6,8% rispetto al 2020.

“L’export aretino 2021 fa segnare un risultato complessivamente positivo nonostante le criticità in alcuni comparti. - sottolinea Massimo Guasconi presidente della Camera di Commercio di Arezzo-Siena e di Unioncamere ToscanaI dati al 31 dicembre 2021 quindi evidenziano una contrazione per alcuni settori che avevano avuto una crescita sostenuta durante l’emergenza pandemica, come i metalli preziosi, e significativi miglioramenti in altri settori ad iniziare dalla gioielleria. In quest’ultimo caso si conferma il fenomeno, caratteristico degli anni precedenti alla pandemia, della inversa correlazione esistente appunto tra l’andamento delle esportazioni dell’oreficeria e quelle dei metalli preziosi. 

Ma le previsioni per i prossimi mesi relative al nostro export e della nostra economia non sono certamente rosee. Pesa, ovviamente non soltanto dal punto di vista economico, la tragedia di una guerra nel cuore dell’Europa scatenata nella fase economica di uscita dall’emergenza pandemica. E’ quindi molto probabile che la crisi energetica e le difficolta di approvvigionamento di alcune materie prime, assieme agli embarghi ed alle sanzioni internazionali determineranno un significativo rallentamento del commercio internazionale. In particolare, per la realtà aretina, appare preoccupante l’andamento delle quotazioni del prezzo dell’oro che potrebbe causare difficoltà nei prossimi trimestri. Peraltro, la crisi internazionale potrebbe avere anche conseguenze negative per un altro settore non manifatturiero del nostro sistema economico quale è quello del turismo".

“Come sempre - aggiunge il Segretario Generale della Camera di Commercio di Arezzo-Siena Marco Randellini - è la principale voce dell'export, i metalli preziosi, ad influenzare fortemente il dato complessivo della provincia: nel 2021 i flussi verso l'estero sono stati pari a poco più di 5 miliardi di euro, in diminuzione di oltre 2 miliardi di euro in termini assoluti e del -28,3% in termini percentuali. Un dato fortemente negativo anche se rispetto al 2019 la variazione è ancora positiva (+18,8%). Andamento opposto invece per il comparto “gemello” della gioielleria e oreficeria che fa segnare con 2 miliardi e 535 milioni una crescita del +73,5% rispetto al 2020 e del 23,5% rispetto al 2019. E’ un risultato molto positivo determinato da una forte crescita del volume delle vendite ed in misura molto minore, rispetto al passato, del prezzo dell’oro.

Esportazioni provincia di Arezzo - Dati annuali
2019 2020 2021 Var. % 20-21 Var. % 19-21
Agricoltura 9.163.520 9.377.535 9.607.261 2,4% 4,8%
Manifatturiero 9.013.822.878 11.209.355.427 10.136.540.734 -9,6% 12,5%
Prodotti alimentari 112.676.792 137.363.374 135.669.303 -1,2% 20,4%
Bevande 93.935.559 99.041.875 102.681.164 3,7% 9,3%
Prodotti tessili 46.971.646 30.711.719 32.712.397 6,5% -30,4%
Abbigliamento 318.168.072 385.484.073 263.881.947 -31,5% -17,1%
Articoli in pelle 263.664.878 313.314.391 163.307.397 -47,9% -38,1%
Calzature 188.688.365 164.178.318 113.705.666 -30,7% -39,7%
MODA 817.492.961 893.688.501 573.607.407 -35,8% -29,8%
Legno e prodotti in legno 11.527.254 11.303.155 11.445.079 1,3% -0,7%
Prodotti chimici 377.083.605 440.154.726 519.429.315 18,0% 37,7%
Prodotti farmaceutici 42.449.266 44.401.031 42.075.082 -5,2% -0,9%
Articoli in gomma e materie plastiche 18.159.646 16.979.962 19.315.769 13,8% 6,4%
Altri prodotti lav.ne minerali non metalliferi 15.342.666 8.316.209 15.836.969 90,4% 3,2%
Metalli preziosi 4.285.866.786 7.097.402.452 5.089.760.005 -28,3% 18,8%
Prodotti in metallo, esclusi macchinari 62.893.482 51.400.741 58.203.801 13,2% -7,5%
Computer, prodotti elettronica e elettromed. 143.868.645 139.418.122 150.455.716 7,9% 4,6%
Apparecchiature elettriche 535.827.230 438.185.131 360.317.499 -17,8% -32,8%
Macchinari 140.306.751 137.962.084 168.331.056 22,0% 20,0%
Autoveicoli, rimorchi e altri mezzi trasporto 69.032.879 58.865.060 88.550.740 50,4% 28,3%
Mobili 74.415.003 50.261.494 71.007.253 41,3% -4,6%
Gioielleria, bigiotteria 2.133.874.138 1.519.115.232 2.635.585.165 73,5% 23,5%
Prodotti attività trattamento rifiuti 132.525.616 171.107.659 140.193.900 -18,1% 5,8%
Totale merci 9.171.598.657 11.423.939.291 10.341.053.132 -9,5% 12,8%
Totale netto oreficeria e metalli preziosi 2.751.857.733 2.807.421.607 2.615.707.962 -6,8% -4,9%

“E’ il comparto della moda - prosegue Marco Randellini – quello che appare più in difficolta tra le specializzazioni manifatturiere della nostra provincia: con una variazione del -35;8% rispetto al 2020 e del -29,8% rispetto al 2019. Si è passati infatti da un valore assoluto di 893 milioni del 2020 ai 573 milioni dello scorso anno. La tendenza coinvolge praticamente tutte le specializzazioni produttive escluso il tessile (+3,7% % sul 2020 e -30,4% sul 2019): sono negativi infatti l’abbigliamento (-31,5% sul 2020 e -17,1% sul 2019), pelletteria (-47,9% sul 2020 e -38,1% sul 2019) e le calzature (-30,7% sul 2020 e -397% sul 2019). Difficoltà che potrebbero derivare anche dalla fase di trasformazione (con l’esplosione degli store e multistore digitali) che stanno avendo i canali di distribuzione della moda. Fra le altre tipologie merceologiche, risultano in crescita agricoltura (+2,4%), prodotti chimici (+18,0%) bevande (+3,7%), legno e prodotti in legno (+1,3%), macchinari +22,0%), autoveicoli e mezzi di trasporto (+50,4%) e mobili (+73,5%). Al contrario, sono in flessione prodotti alimentari (-1,2%), prodotti farmaceutici (-5,2%) apparecchiature elettriche (-17,8%).”

AREZZO 2019 2020 2021 Var.% 2020-2021 Var.% 2019-2021
Emirati Arabi Uniti 561.306.970 300.758.240 653.471.874 117,3% 16,4%
Stati Uniti 204.735.703 207.462.261 375.020.195 80,8% 83,2%
Turchia 198.781.647 132.638.232 270.072.270 103,6% 35,9%
Hong Kong 298.369.852 155.064.149 201.555.702 30,0% -32,4%
Francia 139.339.690 138.939.729 169.780.698 22,2% 21,8%
Sud Africa 18.116.910 63.215.597 125.048.091 97,8% 590,2%
Repubblica dominicana 89.024.308 65.218.395 114.525.339 75,6% 28,6%
Panama 62.887.391 21.157.891 63.533.741 200,3% 1,0%
Spagna 54.158.292 36.464.538 62.335.844 70,9% 15,1%
Germania 45.104.438 47.237.817 48.867.007 3,4% 8,3%
MONDO 2.133.874.138 1.519.115.232 2.635.585.165 73,5% 23,5%
VICENZA 2019 2020 2021 Var.% 2020-2021 Var.% 2019-2021
Stati Uniti 259.627.706 269.862.514 469.831.210 74,1% 81,0%
Emirati Arabi Uniti 189.477.039 103.160.910 207.638.029 101,3% 9,6%
Sud Africa 66.743.902 78.560.751 118.531.766 50,9% 77,6%
Hong Kong 157.182.662 63.514.234 84.024.907 32,3% -46,5%
Romania 65.722.466 53.244.537 74.538.743 40,0% 13,4%
Regno Unito 41.464.521 38.950.221 57.733.591 48,2% 39,2%
Malaysia 16.819.795 32.696.418 57.517.410 75,9% 242,0%
Francia 46.320.550 45.738.120 52.305.218 14,4% 12,9%
Turchia 38.532.782 28.791.177 46.425.426 61,2% 20,5%
Messico 30.939.134 16.495.117 45.630.945 176,6% 47,5%
MONDO 1.386.565.557 1.090.487.838 1.712.811.961 57,1% 23,5%
ALESSANDRIA 2019 2020 2021 Var.% 2020-2021 Var.% 2019-2021
Irlanda 90.143.426 298.835.177 481.722.169 61,2% 434,4%
Hong Kong 168.266.100 119.089.809 183.580.224 54,2% 9,1%
Stati Uniti 231.328.813 103.112.263 154.707.287 50,0% -33,1%
Francia 498.900.743 228.099.364 154.127.440 -32,4% -69,1%
Svizzera 709.218.704 174.192.390 137.034.136 -21,3% -80,7%
Cina 2.371.367 8.109.801 39.325.480 384,9% 1558,3%
Giappone 27.632.902 33.254.194 28.962.606 -12,9% 4,8%
Emirati Arabi Uniti 22.619.105 13.919.299 23.336.960 67,7% 3,2%
Germania 32.911.743 19.502.039 22.822.293 17,0% -30,7%
Regno Unito 84.096.596 48.771.847 20.492.056 -58,0% -75,6%
MONDO 2.084.238.800 1.165.986.658 1.445.500.907 24,0% -30,6%

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno