Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità giovedì 06 ottobre 2016 ore 19:09

Ecografie gratuite al seno con la Lilt

Ottobre è il mese della prevenzione con la campagna organizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Iniziative in programma ad Arezzo



AREZZO — Ottobre è il mese della prevenzione dei tumori al seno e del Nastro Rosa. Questa campagna, giunta alla ventiquattresima edizione, è organizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con l'obiettivo di sensibilizzare le donne di tutta l'età sull'importanza dei controlli per diagnosticare precocemente il cancro alla mammella e sarà proposta anche ad Arezzo attraverso una serie di iniziative di informazione e di controllo. 

"La prevenzione è un messaggio per tutte noi" è lo slogan del Nastro Rosa 2016 che, nelle prossime settimane, sarà testimoniato in città dalla Lilt provinciale attraverso un doppio impegno: da una parte sarà possibile prenotare gratuitamente ecografie al seno per anticipare eventuali patologie, mentre dall'altra saranno consegnati depliant e opuscoli volti a sensibilizzare sui corretti stili di vita per provare a tenere lontano lo spettro del tumore. 

Per portare avanti queste azioni, la Lilt di Arezzo potrà contare sul supporto di un'unità mobile che sarà inaugurata proprio durante i giorni della campagna. L'associazione ha infatti deciso di farsi promotrice di un importante investimento e ha acquistato un'ambulanza che rappresenterà il principale strumento per avvicinare i cittadini e per promuovere l'importanza della prevenzione oncologica: questo mezzo sarà una vera e propria postazione medica che permetterà di portare le iniziative della Lilt direttamente nelle piazze e nelle strade della città. 

«L'obiettivo - commenta il presidente provinciale Ivan Cipriani Buffoni - è di raggiungere direttamente i cittadini, facendo trovare i nostri medici e i nostri volontari nelle piazze per testimoniare l'importanza della prevenzione. L'unità mobile rappresenta la grande novità di questa edizione della Campagna Nastro Rosa e ci permetterà di rendere più forte il nostro operato portando in tour per la città le informazioni, le consulenze, le visite senologiche e gli esami gratuiti per la diagnosi precoce».

L'importanza della prevenzione dei tumori al seno è confermata dal Comitato Scientifico della Lilt che ha reso noto come una diagnosi precoce garantisce una percentuale di guaribilità superiore al 90%. Di conseguenza, se tutte le donne sopra i quarant'anni effettuassero controlli periodici, la soglia si alzerebbe ulteriormente e la mortalità si avvicinerebbe allo zero. Per lanciare questi messaggi, nel corso della Campagna Nastro Rosa verranno coinvolte anche altre realtà cittadine, tra cui Coldiretti Donne Imprese di Arezzo per ripetere la camminata della salute "Verso la prevenzione" promossa con successo lo scorso anno. «Tutto questo - aggiunge Cipriani Buffoni - è orientato a diffondere la cultura della prevenzione come stile di vita».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno