Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità giovedì 04 agosto 2016 ore 14:52

Visita oncologica gratis per pensionati Coldiretti

E' il fulcro della convenzione che l'associazione ha stipulato con la Lilt di Arezzo. I controlli riguarderanno prostata e tiroide



AREZZO — Una convenzione per promuovere la prevenzione oncologica. A stipularla sono stati l'associazione provinciale Coldiretti Pensionati e la Lilt di Arezzo che hanno concretizzato la loro collaborazione con un accordo volto a tutelare il benessere, attraverso l'incentivo a sottoporsi periodicamente a screening di controllo. 

Questa azione rappresenta il più importante presidio per individuare in tempo eventuali patologie e per aumentare le possibilità di guarigione, dunque la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori durante l'anno assicura a tutti i suoi tesserati tre controlli specialistici gratuiti (la visita broncopneumologica, la visita senologica e la mappatura dei nei). 

La convenzione offre ora ai 5.900 associati di Coldiretti Pensionati una quarta visita gratuita alla prostata o alla tiroide, garantendo loro un'ulteriore occasione di prevenzione. «La nostra organizzazione di categoria - spiega il direttore di Coldiretti Arezzo Mario Rossi - si propone di rappresentare, tutelare e difendere i pensionati coltivatori diretti, i pensionati collegati a Coldiretti e i pensionati di tutte le categorie che gravitano nel mondo agricolo e rurale. In questo senso, la convenzione con la Lilt vuole intervenire nel campo della prevenzione oncologica per promuovere la salute stimolando ad una corretta pratica di vita».

L'accordo, firmato dal consigliere provinciale di Coldiretti Pensionati Giuliano Scattolin e dal presidente provinciale della Lilt Ivan Cipriani Buffoni, ha durata annuale e prevede l'automatico rinnovo alla scadenza, rendendo così duratura nel tempo la collaborazione tra le due associazioni. «Per la Lilt - commenta Cipriani Buffoni - è importante appoggiarsi a realtà come Coldiretti per ampliare il proprio campo di azione e promuovere l'importanza della prevenzione. Le visite gratuite a prostata e tiroide consentono di poter perseguire una vita serena e salutare, con l'obiettivo di individuare la malattia nella sua fase iniziale per poterla sconfiggere più facilmente».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno