Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità mercoledì 11 novembre 2015 ore 16:23

Eseguito espianto multiplo di organi al San Donato

Una donna aretina di 69 anni, dopo essere stata colpita da ictus, è deceduta e le figlie hanno dato il loro consenso all’espianto di organi e tessuti



AREZZO — Un intervento durato quasi nove ore, un team di esperti provenienti da Siena ha proceduto all’ospedale San Donato di Arezzo all’espianto del fegato, dei due reni, di parti di cute e di tessuto osseo.

La donna risiedeva ad Arezzo e un ictus l’ha portata alcuni giorni fa al ricovero in rianimazione e ieri mattina è stata dichiarata la morte cerebrale. Immediatamente è stata istituita l’apposita Commissione di accertamento della morte ed è stato allora che ai familiari è stata fatta la domanda della donazione degli organi.

L’argomento non era mai stato affrontato direttamente in vita e in famiglia. Ma il marito della donna (recentemente scomparso) era favorevole, così altri partenti prima che avevano già donato gli organi. Quindi le figlie hanno acconsentito.

“Mentre esprimo il cordoglio alla famiglia – dichiara ancora Marco Feri, direttore del dipartimento Area Critica della Asl8 – voglio ringraziare di cuore per la generosità e lucidità con cui le figlie, pur in un momento così drammatico, hanno compiuto questa scelta che consentirà ad altre persone di vedere migliorata la loro qualità della vita, finora colpita da gravi patologie”.

L’intervento, come dicevamo, è durato nove ore e il fegato è stato portato a Pisa ed è stato eseguito il trapianto. I reni sono andati a Siena e anche qui il trapianto è avvenuto nella mattinata alle Scotte.

La cute è andata al policlinico Le Scotte e i tessuti ossei sono stati portati al policlinico di Careggi. In questi ultimi due casi i tessuti saranno trattati ed utilizzati in futuri interventi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno