Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:AREZZO16°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La delusione produce estremismo. Quindi, attenzione

Attualità giovedì 19 novembre 2020 ore 11:00

Federfarma lancia l'allarme vaccini

Grotti: "non abbiamo antinfluenzali per gli aretini, fondamentali anche per la diagnosi del Covid. Farmacisti in trincea, necessaria una svolta"



AREZZO — A lanciare l'allarme vaccini antinfluenzali è anche Federfarma: non ne abbiamo per gli aretini.

“Siamo molto preoccupati - insiste Roberto Giotti, presidente aretino dell’Associazione Provinciale dei Titolari di Farmacia Privata – sarà difficile che le Farmacie riusciranno ad avere i vaccini antinfluenzali per tutta la popolazione. C’era tutto il tempo per organizzarsi al meglio, ma la catena governativa e istituzionale, che doveva far in modo di garantire a tutti l’accesso alle vaccinazioni, anche a pagamento, non ha funzionato, si è inceppata, e ora noi Farmacisti siamo in trincea, sottoposti alla quotidiane insistenti e comprensibili richieste dei cittadini, e non sappiamo come dare risposte ai nostri Assistiti. Ci vorrebbe una svolta operativa, che aspettiamo il più presto possibile”.

Tutto questo proprio quest’anno in cui la vaccinazione antinfluenzale è molto più necessaria ed indispensabile del solito: è infatti fondamentale per agevolare la diagnosi differenziale di Covid-19 con l’influenza stagionale e di conseguenza gestire i casi sospetti, soprattutto considerando l’attuale forte ripresa dell’epidemia.

Facciamo questo appello, spiega ancora Giotti, “non certo per interessi economici ma per poter continuare a svolgere ancora una volta quel ruolo di sentinelle avanzate del Servizio Sanitario Regionale che abbiamo portato avanti in questo terribile anno pandemico: è davvero importante vaccinare, oltre i soggetti a rischio, la maggior parte della popolazione attiva per costituire un’immunità di gregge, per evitare il congestionamento della sanità territoriale ed ospedaliera. Per questo Federfarma offre ancora una volta la massima disponibilità a collaborare con le Istituzioni per incrementare significativamente i livelli di copertura vaccinale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno