Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Cronaca venerdì 05 aprile 2024 ore 17:00

Furto di via Crispi: la Polizia arresta il ladro

Furto con "Spaccata" alla DI.DI. Gioielli di via Crispi. La POlizia di Stato arresta il colpevole e recupera la refurtiva



AREZZO — La Polizia di Stato di Arezzo, nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, ha proceduto all’arresto di un soggetto resosi responsabile di furto aggravato ai danni di una gioielleria del centro cittadino.

Nella nottata odierna, gli operatori di polizia della squadra Volanti diretta dal V.Q. Gallorini Marco, sono intervenuti presso la gioielleria denominata “Di.Di. Gioielli”, in quanto un utente aveva notato un soggetto vestito completamente di scuro prendere a pietrate la vetrina del negozio.

Le Volanti, giunte prontamente sul posto, si davano all’inseguimento del soggetto la cui fuga terminava con il tentativo di nascondersi all’interno di un cassonetto della spazzatura sito in via Margaritone.

Nonostante il maldestro espediente, gli operatori di polizia riuscivano a rintracciare il fuggitivo constatando che lo stesso presentava delle ferite alle mani dovute plausibilmente alla fretta di perpetrare il furto attraverso i vetri acuminati della vetrina infranta; inoltre, sottoposto a perquisizione personale, risultava ancora in possesso della refurtiva depredata.

Accompagnato presso gli uffici della Questura, il reo veniva affidato dapprima alle cure dei sanitari per gli accertamenti relativi alle ferite auto procuratesi e successivamente tratto in arresto per furto aggravato in attesa della direttissima all’esito della quale veniva convalidato l’arresto e disposta la misura coercitiva della custodia cautelare in carcere.

La refurtiva recuperata veniva restituita ai titolari della gioielleria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno