Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:AREZZO11°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Giostra Saracino venerdì 16 giugno 2023 ore 15:30

Giostratore caduto da cavallo, nessuna frattura, sta bene

Filippo Vannozzi, 20 anni, cavaliere di Porta Crucifera ha avuto l'incidente nella Provaccia che è stata poi annullata. Operatori 118 in prima linea



AREZZO — Il personale del 118 della Asl Tse, ieri sera, ha prestato immediatamente soccorso al giostratore 20enne del quartiere di Porta Crucifera, Filippo Vannozzi, coinvolto in una brutta caduta da cavallo durante la prova generale della Giostra del Saracino che è stata di conseguenza annullata per garantire sicurezza ai cavalli e agli altri cavalieri. Il giovane è stato trasportato al pronto soccorso del San Donato in codice giallo. Come spiegano dalla Asl non ha riportato fratture ed è stato dimesso con tre giorni di prognosi.

Il personale era già presente sul posto in attuazione del piano di sicurezza sanitaria messo a punto, come ogni anno, in occasione della Giostra del Saracino per garantire il soccorso immediato in caso di malori e incidenti durante lo svolgimento della manifestazione.
Ieri sera gli operatori della Misericordia di Arezzo, posizionati sotto le Logge Vasari, punto più vicino a dove si è verificato l’incidente, hanno prestato il primo soccorso. Il giostratore è stato poi trasportato in pronto soccorso dalla Croce Rossa di Arezzo.

L’assetto, in occasione della provaccia, era di 4 sanitari del 118 tra cui il coordinatore maxi emergenze e disaster manager della Asl Tse, Luca Pancioni. Dei 4 sanitari tre erano infermieri e uno un medico. L’ambulatorio di primo soccorso era stato dislocato sotto le Logge. Quattro le ambulanze attrezzate presenti, 16 soccorritori e 6 operatori radio.Quando, invece, c’è il corteo storico il numero delle ambulanze sale a 6 mentre al personale sanitario con formazione specifica per la gestione delle emergenze territoriali si aggiunge una unità in più.

Sull'accaduto interviene anche l'amministrazione comunale che precisa: nessuna conseguenza neanche per il cavallo, visitato subito dopo l’incidente e questa mattina, sia dal veterinario del quartiere, sia dal veterinario della Giostra, Roberto Gottarelli.

Le condizioni metereologiche e le piogge torrenziali dei giorni scorsi hanno messo a dura prova la lizza, ma la stessa è stata più volte risistemata per garantire la massima sicurezza di cavalli e giostratori. La ditta incaricata ha svolto nella giornata odierna la quarta risistemazione della terra ed anche nei giorni precedenti è stato fatto tutto il possibile per garantire le migliori condizioni della Piazza. Era infatti unanime la condivisione di effettuare la Prova Generale e non vi era incertezza alcuna riguardo la sicurezza della corsa. Tutti i quartieri avevano praticato la lizza e ne avevano verificate le condizioni, erano state svolte le otto carriere d’ingresso dei giostratori transitati dal punto dove si è verificato l’incidente senza evidenziare criticità, e le tre carriere corse precedentemente l'incidente non avevano sollevato alcuna incertezza. Non c’è dubbio che l’infortunio di Vannozzi è stato frutto di una somma di fattori, tra cui anche le condizioni della lizza nel punto in cui è avvenuta la caduta, dove si presentava più soffice che altrove. Da qui la sostituzione integrale del materiale in corso di esecuzione per una idonea estensione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno