Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Sport lunedì 01 febbraio 2021 ore 14:30

​Arezzo-Gubbio: fischia Marcenaro di Genova

Ciancaglini al Comunale con la Pro Patria

Nessun precedente con l'Arezzo in 4 anni in C. Fontemurato di Roma e Ciancaglini di Vasto saranno i suoi assistenti. Quarto ufficiale Ancora di Roma



AREZZO — Il signor Matteo Marcenaro, della sezione AIA di Genova, è stato designato per dirigere Arezzo-Gubbio, valida per il terzo turno del girone di ritorno e in programma mercoledì 3 febbraio, alle ore 17,30, sul prato del “Comunale”. Assistenti saranno i signori Domenico Fontemurato e Francesco Ciancaglini, di Roma e Vasto. Quarto ufficiale designato sarà invece il signor Andrea Ancora, della sezione di Roma 1.

Matteo Marcenaro è un arbitro molto esperto, alla sua quarta stagione nella CAN C. Ha diretto in tutto 59 gare in terza serie, di cui 2 in Coppa Italia, 2 nei play off e 1 nei play out. Ha comminato in tutto 284 ammonizioni, una media di poco meno di 5 a partita. Solo 10 i cartellini rossi sventolati, circa 1 ogni 6 gare, di cui 2 per doppio giallo. Ha concesso in tutto 22 calci di rigore, 14 volte alla squadra di casa e 8 alla squadra ospite. Nonostante i quattro anni di permanenza in categoria, non ha mai diretto partite dell'Arezzo in carriera.

Nessun precedente con l'Arezzo nemmeno per Domenico Fontemurato, della sezione AIA di Roma. Anche lui è alla quarta stagione in Lega Pro, come anche il suo collega designato per la gara di mercoledì, in cui gli amaranto affronteranno il Gubbio. Francesco Ciancaglini di Vasto ha però incrociato una volta le strade del Cavallino Rampante, nel corso della sua carriera. Era il 29 settembre 2019 e l'Arezzo di Di Donato affrontava fra le mura amiche la Pro Patria di Javorcic. Gli amaranto si imposero per 3-1: nel primo tempo, in una manciata di minuti, il classico gol dell'ex di Edoardo Defendi pareggiò il vantaggio amaranto di Gori. Nella ripresa, l'attaccante di proprietà della Fiorentina segnò anche la terza rete, chiudendo il conto dopo il secondo vantaggio di Cutolo su punizione. Nessun precedente con gli amaranto invece per il quarto ufficiale designato, Andrea Ancora di Roma 1, che è al suo primo anno in terza serie ed ha diretto finora 6 gare in categoria.

Intanto siamo a poche ore dalla chiusura della sessione invernale del calciomercato. L'Arezzo ha da poco ufficializzato il rientro dal prestito di Adama Sane, che torna nelle file dell'Hellas Verona, anche se verrà probabilmente girato ad altra destinazione prima della chiusura delle contrattazioni.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno