Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:55 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»

Attualità lunedì 02 novembre 2020 ore 07:00

I commercianti fanno "squadra" contro la pandemia

L'emergenza Covid sta generando da mesi grandi difficoltà al tessuto economico. Ed ecco il parrucchiere fa lo sconto ai “colleghi” più colpiti



AREZZO — Uno sconto del 30% solo per chi lavora nella ristorazione, cinema, teatri, palestre, piscine e centri benessere.

Lo promuove un parrucchiere cittadino, Stile Mino, che si mette dalla parte dei suoi "colleghi" commercianti e dei dipendenti dei settori maggiormente colpiti dalle restrizioni.

E quindi ha pensato ad una promozione che durerà fino al 24 novembre. Una data che ha un suo particolare significato. Perché rispetto all'ultimo Dpcm ristoranti, locali, bar, luoghi di cultura, piscine e palestre hanno limitazioni o devono restare chiusi sino a questa data.

Anche se tutto potrebbe cambiare con il nuovo Decreto del premier Conte atteso in queste ore.

Purtroppo ci siamo ormai abituati a continue misure mirate al contenimento del contagio. Dopo il lockdown ogni aspetto della nostra vita è cambiato e non solo per l'obbligo di andare in giro con la mascherina o la buona pratica di igienizzare in continuazione le mani. Mancano gli abbracci, mancano le strette di mano. Manca la socialità. Ma ne va della nostra vita.

Ciò che comunque non manca è la solidarietà. E Arezzo in questo di certo primeggia.

I negozi di vicinato in primis sostengono chi è in quarantena. Si rendono disponibili per portare la spesa o i farmaci a domicilio. E basta un click per ordinare a domicilio al supermercato, dove l'ordinanza regionale impone, ripercorrendo un triste flash back, di andare uno solo per famiglia.

Come altre attività, anche nella prima emergenza, non hanno mancato di mettersi dalla parte degli altri. A supporto di chi aveva più necessità, ad esempio per l'impegno profuso nella lotta alla pandemia.

Ed ecco sconti o addirittura gratuità per i sanitari.

Come ha deciso di fare anche Stile Mino. Un modo per far continuare a girare l'economia, con la consapevolezza che per alcuni, anzi per molti, questo momento è particolarmente difficile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno