QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 21°34° 
Domani 21°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 luglio 2019

Sport martedì 06 dicembre 2016 ore 11:54

I vincitori dell'Italian Top Twelve di showdown

A Rigutino sono stati premiati i due atleti più forti d'Italia della disciplina sportiva riservata a ciechi e ipovedenti



AREZZO — L'Italian Top Twelve di Rigutino ha premiato i due atleti più forti d'Italia di showdown, una disciplina sportiva riservata a ciechi e ipovedenti

La terra d'Arezzo ha ospitato i ventiquattro migliori atleti di tutta la penisola che si sono sfidati nell'ultimo appuntamento della stagione 2016, dando vita ad una maratona di centotrenta partite che si è chiusa con le vittorie di Luca Liberali del Gsd Milano e Chiara Di Liddo del Pat Bologna. 

I due sono stati protagonisti di un cammino impeccabile che li ha visti vincere tutti gli undici incontri disputati e che ha trovato il proprio coronamento nel successo contro i due secondi classificati Luigi Abate del Pat Bologna e Graziana Mauro dell'Uic Bari, meritando così il premio consegnato direttamente da Sandro Di Girolamo, presidente della Fispic - Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi.

Organizzato con la collaborazione della All Stars Onlus di Arezzo, l'Italian Top Twelve è stata una manifestazione che ha catalizzato il meglio di una disciplina riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico e che garantisce un'occasione di socializzazione, incontro e confronto per chi ha una disabilità visiva. Questo sport viene infatti giocato su un tavolo con sponde laterali rialzate e con due porte sui lati corti, con l'obiettivo di far goal colpendo una palla sonora con una racchetta in legno; ogni incontro si disputa in un luogo silenzioso perché a fare la differenza sono la concentrazione e la percezione uditiva di ogni atleta che, bendato, deve capire lo svolgimento dell'azione e segnare.

«All'Italian Top Twelve di Rigutino - commenta Carlo Petrucci, istruttore di showdown per la All Stars Onlus - hanno partecipato i primi dodici uomini e le prime dodici donne del ranking italiano della stagione 2016, che si sono sfidati in due gironi conclusi con le vittorie di Liberali e Di Liddo. Siamo orgogliosi della buona riuscita dell'evento e dei tanti complimenti ricevuti per l'impeccabile organizzazione che ci permetterà anche in futuro di riportare ad Arezzo altri eventi di questo spessore».



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità