Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Cronaca mercoledì 22 febbraio 2017 ore 10:31

​Cuoco savinese si schianta con l'auto e muore

Vittima dell'incidente un uomo di 46 anni. L'impatto è avvenuto all'uscita del restringimento del cantiere nei pressi di Monte San Savino



AREZZO — Si chiamava Giacomo Pazzagli il cuoco che ieri notte, intorno alle 23, è stato protagonista di un incidente mortale sulla superstrada Due Mari Fano-Grosseto. La sua auto, una Mini di colore verde, per cause ancora tutte da accertare, si è schiantata contro il garde-rail, finendo fuori dalla carreggiata contro un terrapieno.

A lanciare l'allarme è stata un'ambulanza che si stava recando a Siena. Dalle prime indiscrezioni pare che l'auto-medica fosse diretta verso il Policlinico Santa Maria Le Scotte per trasportate un ferito. Giunti i soccorsi, sul luogo dell'incidente, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. I medici del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto anche i carabinieri di Monte San Savino.

Il 46enne, ex titolare della nota Botteghina di Gragnone, era molto conosciuto in città anche per la grande passione che lo legava alla Giostra del Saracino. Era grande tifoso, insieme alla compagna e ai tre figli, del quartiere di Porta Santo Spirito.

Quella di Pazzagli è la prima morte dell'anno sulla Due Mari. La strada, da oltre cinquant'anni rompicapo per amministrazioni ed enti, da tempo non era più stata teatro di eventi luttuosi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno