Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità venerdì 11 novembre 2016 ore 18:08

"Istituire commissione d'inchiesta sulle banche"

L'associazione Vittime del Salvabanche scrive a presidenti di Regione e sindaci dopo il no in conferenza dei capigruppo del Senato



AREZZO — Appresa la notizia del voto contrario della maggioranza, nella conferenza dei capigruppo del Senato, alla discussione delle proposte di legge sull’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul dissesto di Banca Etruria, Banca delle Marche, CariFerrara e CariChieti, l’associazione Vittime del Salva-Banche scrive ai presidenti di Regione Toscana, Abruzzo, Marche, Emilia-Romagna e Umbria e ai Sindaci di Arezzo, L'Aquila, Jesi, Ferrara e Perugia perché facciano pressione politica affinché la Commissione venga istituita.

Ecco il testo della lettera:

"Egregi Presidenti delle Regioni Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo, Marche ed Umbria e Sindaci di Arezzo, Ferrara, Jesi, L’aquila e Perugia, a scrivervi è il direttivo dell’Associazione Vittime del Salva-Banche, che raggruppa i risparmiatori che si sono uniti dopo l’azzeramento per D.Lgs. 180/2015 (Decreto Salva-Banche) dei propri risparmi investiti in obbligazioni subordinate ed azioni di Banca Etruria, Banca delle Marche, CariFerrara e CariChieti. Scriviamo, dopo aver appreso qualche giorno fa, che è arrivato il voto contrario della maggioranza, nella conferenza dei capigruppo del Senato, alla discussione delle proposte di legge sull'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario, su cui ci sono peraltro 13 disegni di legge. Sul punto il governo non si è espresso e la maggioranza ha dato voto contrario; è inaccettabile che la politica, dopo aver, tra l’altro, sbandierato per mesi il suo impegno in una Commissione di Inchiesta che avrebbe dovuto far chiarezza su quello che è successo ai 4 Istituti creditizi finiti in ginocchio e poi risolti dei nostri territori, oggi dopo 1 anno voti contrariamente all’istituzione di tale commissione. Per questa ragione, vi scriviamo, con l’auspicio che come i Sindaci del Veneto che si stanno muovendo e facendo le giuste pressioni politiche affinché la Commissione di Inchiesta per Veneto Banca e Banca di Vicenza venga istituita, anche voi, nell’interesse dei nostri territori e degli unici risparmiatori azzerati e sacrificati di tutta la storia della Repubblica Italiana, possiate farvi carico e onere di spingere unitamente nelle sedi politiche perché venga fatta chiarezza sul dissesto di Banca Etruria, Banca delle Marche, CariFerrara e CariChieti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno