Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:14 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cinema, addio a Paolo Taviani

Sport giovedì 21 luglio 2016 ore 09:48

La 24ore di tennis ai nastri di partenza

Scende in campo la beneficenza per raccogliere fondi pro Calcit e ricordare il maestro Carlo Pini. La manifestazione prende il via domani alle 19



AREZZO — Ventiquattro ore ininterrotte di tennis nel segno della beneficenza. Il Ct Giotto ospita la quarta edizione della 24ore che, dalle 19 di domani alle 19 di sabato, vedrà cento tennisti di tutti i circoli aretini sfidarsi sui campi di via Viani in una maxipartita organizzata con il duplice obiettivo di raccogliere fondi per sostenere il Calcit e di ricordare la figura del maestro Carlo Pini. 

L'evento sarà aperto dal taglio del nastro per mano dei rappresentanti dei tre soggetti maggiormente coinvolti in questa edizione, con Luca Benvenuti (presidente del Giotto), Giancarlo Sassoli (presidente del Calcit) e Luisa Pini (moglie di Carlo) che saluteranno tutti i presenti e ricorderanno le finalità della manifestazione. L'incontro inaugurale vedrà un doppio tra lo stesso Benvenuti e il presidente del Ct Arezzo Luca Morelli, uniti per simboleggiare la dimensione cittadina della 24ore, che sfideranno due grandi rappresentanti del tennis italiano come Giorgio Galimberti (nel 2005 era 65° nel ranking mondiale) e Stefania Chieppa che saranno ad Arezzo per realizzare un servizio sul Giotto per Supertennis Tv. 

I cento tennisti iscritti saranno poi divisi in due squadre e ogni singola partita giocata nell'arco della giornata permetterà di accumulare punti validi per la vittoria finale del memorial "Carlo Pini", con l'alternarsi dei giocatori che sarà scandito dal suono di una sirena e con la colazione offerta dal Giotto a tutti coloro che realizzeranno l'impresa di giocare da mezzanotte alle 6.00 di mattina.

Questa simpatica 24ore sportiva manterrà sempre forte il fine benefico perché sarà presente l'anfora del Calcit per le offerte libere che, insieme alle quote di iscrizione, verranno interamente devolute per contribuire all'acquisto dell'Apotecachemo, il sistema automatizzato e robotico per la preparazione di farmaci chemioterapici: l'obiettivo è di superare i quasi 1.000 euro raccolti nel 2015. Il maxi-incontro di tennis sarà affiancato da altri eventi collaterali tra cui spicca il torneo di burraco delle 21.00 e l'animazione per i più piccoli che permetterà anche alle famiglie con bambini di vivere da protagonista ogni iniziativa. 

A conclusione della 24ore, infine, è prevista la cena di gala che riunirà in un momento conviviale e di festa tutti i protagonisti dell'intera giornata e che rappresenterà l'occasione per consegnare al Calcit il ricavato della raccolta di beneficenza. «Invitiamo alla 24ore l'intera cittadinanza - commentano gli organizzatori Riccardo Boncompagni, Alberto Donati e Filippo Niccolai - per assistere a tante combattute partite e per fare beneficenza in favore del Calcit, vivendo una bella giornata all'insegna di sport, amicizia, divertimento e solidarietà».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno