Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità lunedì 08 maggio 2023 ore 12:55

La città premia i suoi aretini più preziosi

Torna il riconoscimento Esculapio e in questo 2023 va a Leonardo Bolognese, Francesco Di Meco, Giulio Corsi, Sara Montemerani e Giuseppe Di Iulio



AREZZO — Il Premio Esculapio, prestigioso appuntamento ormai giunto alla terza edizione, rappresenta un riconoscimento che valorizza i professionisti del mondo socio-sanitario locale, regionale e nazionale che, oltre ad eccellere nell'attività di studio, hanno dimostrato e dimostrano di saperne divulgare i risultati, consentendo al grande pubblico di conoscere e comprendere temi complessi, di grande importanza per la vita e la tutela della salute.

Nelle precedenti due edizioni sono stati premiati i medici aretini impegnati in prima linea nella lotta al Covid e le associazioni del terzo settore più profondamente legate al nostro territorio che, ogni giorno, contribuiscono attraverso la grande opera del volontariato, a fornire un servizio puntuale quanto indispensabile di assistenza alla collettività. Quest’anno, il comitato composto da Comune di Arezzo, Fondazione Arezzo Comunità, Asl Toscana sud-est, Ordine dei Medici, Ordine degli Infermieri, Fraternita dei Laici e Tecla odv, ha individuato nei destinatari dei sette premi figure professionali di elevato valore, che con il loro quotidiano impegno si sono distinte nei vari ambiti della sanità.
- Leonardo Bolognese, Direttore Dipartimento Cardio-toraco-neuro-vascolare dell’Azienda Usl Toscana Sud Est e Direttore del Dipartimento Cardiovascolare dell’Ospedale di Arezzo.
Chiara Azzari, Professore ordinario di Pediatria Università di Firenze, Direttore Clinica Pediatrica, Immunologia Pediatrica. Coordinatore scientifico didattico Azienda Ospedaliera Universitaria A.Meyer.
- Francesco DiMeco, Professore Ordinario di Neurochirurgia presso l'Università Statale di Milano, Direttore della Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia - Direttore del Dipartimento di Neurochirurgia della Fondazione Istituto Neurologico C.Besta di Milano.
- Giulio Corsi, Responsabile Cure Palliative in Hospice e domiciliari in Arezzo e Provincia.
- Sara Montemerani, medico 118; Samuele Pacchi, infermiere emergenza-urgenza; entrambi riconosciuti per il loro impegno nel febbraio 2023 nel terremoto in Turchia.
- Giuseppe Di Iulio, Capo Stazione stazione Foreste Casentinesi del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano (SAST).

Domenica 14 maggio, nella cornice internazionale dell’Equestrian Centre di San Zeno di Arezzo, si svolgerà la cerimonia di conferimento del premio, che, condotta dai giornalisti Guido Albucci ed Antonella di Tommaso con il coordinamento tecnico di Antonio Aurilio, allietata da un’esibizione musicale del complesso TILT e da un brindisi di saluto offerto da Riccardo Boricchi dell’Equestrian Centre.

“Il Comune di Arezzo e con esso la fondazione Arezzo Comunità rinnovano il loro sostegno a questa iniziativa e confermano la vicinanza all'intero mondo della sanità. E' doveroso riconoscere il giusto merito a chi con il proprio impegno da prova non soltanto di alta professionalità ma anche di impegno e dedizione. E in una occasione come questa il pensiero non può non andare alla dottoressa Barbara Capovani, la cui morte tragica e assurda ha scosso profondamente le coscienze di tutti”, ha dichiarato il vicesindaco e presidente della fondazione Arezzo Comunità Lucia Tanti.

"Dopo le due precedenti edizioni, che hanno voluto premiare rappresentanti e realtà del nostro territorio, quest’anno il Comitato ha inteso guardare anche oltre, andando a premiare stimati professionisti che operano in importanti realtà nazionali – ha detto il presidente di Tecla odv Gabriella Rossi. - Siamo orgogliosi di aver dato vita ad un riconoscimento che, con il ripetersi delle sue edizioni, mantiene alta l'attenzione su chi fa della salute degli altri il proprio impegno quotidiano ".

Il Premio Esculapio , organizzato da Tecla odv, vanta il patrocinio di Comune di Arezzo e Fondazione Arezzo Comunità, Regione Toscana e Provincia di Arezzo e l’edizione 2023 è realizzata in collaborazione con Equestrian Centre, Fraternita dei Laici, Koinè, Medic.Ar, Chimet, Centro Chirurgico Toscano, Marchionna Farmacia, Anpas, L.P. Grafiche Arezzo, Tilt.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno