Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO20°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità mercoledì 13 aprile 2022 ore 14:25

"Guasto tecnico", piscina comunale ancora chiusa

Il palazzetto doveva riaprire l'11 aprile. La causa dello slittamento sarebbe un problema alla caldaia. Ma domani l'attività dovrebbe ripartire



AREZZO — La vicenda della piscina comunale chiusa ormai da tempo tiene ancora banco. Il gestore, qualche settimana fa, aveva annunciato che avrebbe riaperto i battenti, dopo un confronto finalmente proficuo con l'amministrazione, l'undici di aprile. Un accordo arrivato dopo denunce, controlli delle forze dell'ordine, diffide, ordinanze.

Ma la data indicata è passata ed il palazzetto del nuoto, ad oggi, è ancora chiuso. Come lo era anche ieri. Nei giorni scorsi anche l'assessore Scapecchi aveva spiegato che all'origine del ritardo ci sarebbe un guasto tecnico alla caldaia.

L'attività sarebbe dovuta ripartire lunedì scorso per l'agonismo e il pre-agonismo, poi a cascata anche per le altre specialità e per il nuoto libero. Però a stamattina tutto è ancora fermo. Ed i genitori degli atleti sono al limite dell'esasperazione, dato che negli ultimi tempi hanno fatto avanti e indietro con la piscina di Subbiano. Ad avvertirli dello slittamento dall'11 aprile direttamente gli allenatori. 

Al momento, comunque, pare che la piscina sia pronta per riaprire domani. I tecnici sono al lavoro sulla caldaia. Non resta quindi che attendere.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno