Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:AREZZO9°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte contestato al presidio degli studenti in piazza a Roma: «Quando eri al governo, ci hanno manganellato»

Attualità lunedì 20 febbraio 2023 ore 10:00

L’artista aretino Ilinep dona opera all'Ucraina

Il gesto nei confronti dell'ambasciata in Italia. L'evento in occasione dell'anniversario dell'aggressione russa. Patrocinio del Comune



AREZZO — L’amministrazione comunale ha concesso il patrocinio per la donazione all’ambasciata ucraina in Italia dell’opera d’arte “Disperazione - Ucraina 24 febbraio 2022” realizzata dell’artista aretino Ilinep. L’evento è previsto giovedì 23 febbraio, data significativa in quanto vigilia del primo anniversario dell’aggressione russa, presso la sede diplomatica stessa, il cui indirizzo evoca peraltro un grande del nostro passato: via Guido d’Arezzo. A Roma, ovviamente.

L’intento è coinvolgere l’arte e la sua carica espressiva in un’azione di denuncia della guerra e di solidarietà verso il popolo ucraino.

Il nome d’arte Ilinep cela l’ex consigliere comunale Giovanni Pelini. Sono diventate oramai familiari le sue opere stabili quali il busto in bronzo di Sandro Pertini nel parco omonimo, la dea Uni che allatta Ercole a Castelsecco e il Don Chisciotte a Santa Firmina.

“Disperazione” è composta da un’ampia faccia di pietra sfregiata con tagli profondi di sofferenza a rappresentare tutti gli ucraini oppressi. Le mani cercano di introdursi con forza nella testa per strappare l’incubo dell’assurdo cambiamento della propria vita. La parte in acciaio rappresenta invece la devastazione di abitazioni, scuole e ospedali e amplifica il senso di vuoto provocato da una guerra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno