Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rio de Janeiro, il Cristo Redentore illuminato con le foto del Papa

Attualità mercoledì 10 marzo 2021 ore 10:51

Urbanistica, ecco i progetti in cantiere

Francesca Lucherini

Francesca Lucherini traccia un bilancio sui primi 100 giorni da assessore. Dalla Cadorna a Saione un viaggio tra l'Arezzo che verrà



AREZZO — Sono passati 100 giorni da quando si è insediata la nuova giunta. Francesca Lucherini, assessore all'urbanistica, traccia un breve bilancio del suo lavoro. L'obiettivo è quello di una revisione della città capace di guardare al futuro e che si adatti alla mutate esigenze dei cittadini. Un grande piano per Arezzo che necessita dei giusti bandi per finanziare le opere e che vede la struttura comunale in prima linea per individuare le varie opportunità.

Il primo progetto è quello relativo alla Cadorna che prevede una nuova palazzina destinata al centro per l'impiego. "Lo abbiamo inserito nel bando del Pinqua (Programma innovativo per la qualità dell’abitare) che proprio in questi giorni verrà inviato al Ministero - afferma Lucherini. Ma nel Pinqua c’è anche un altro progetto: la riqualificazione di Tortaia dove prevediamo anche una nuova scuola.

Abbiamo costruito un’idea di riqualificazione urbana omogenea, per uno sviluppo futuro di grande respiro. E lo abbiamo disegnato in progetti su carta: partiamo proprio dalla nuova palazzina alla ex Cadorna, da cui riorganizzeremo tutto il concetto della piazza, che vogliamo rendere un luogo d’incontro e non più di parcheggio. Una piazza dunque pedonale, collegata a via Garibaldi e via Petrarca, con un volto nuovo, moderno, con l’inserimento di verde pubblico e locali a destinazione commerciale.

Da qui, ci siamo collegati al Baldaccio, che avrà un nuovo utilizzo con il centro prelievi, per poi inserire l’importante progetto del cosiddetto Terzo Luogo nell’area dell’ex scalo merci ferroviario.

Una passerella pedonale collegherà questa parte della città alla zona del Pionta che sarà, con un protocollo d’intesa tra Comune, Asl, Università e Provincia, riqualificata e ridefinita perché lo merita ampiamente".

Inoltre, sono allo studio anche dei progetti per ridare "lustro" alla zona di Saione. Tra i principali interventi c'è la nuova caserma della Polizia Municipale che sorgerà in via Fabio Filzi
"Questo sarà lo spunto per rivedere anche la mobilità complessiva della zona - conclude l'assessore Lucherini - e riqualificare la piazza principale del quartiere, dove sorge anche la chiesa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno