Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un branco di 30 lupi entra in teatro, corre tra gli spettatori e assale gli attori: ma sono animali addestrati

Attualità lunedì 08 maggio 2017 ore 09:03

Lavoro, il Psi a confronto su diritti e tutele

Alessandro Giustini: "Il diritto ad un lavoro dignitoso e tutelato è un elemento essenziale per avere la possibilità di costruirsi una famiglia"



AREZZO — Diritti, doveri e tutele nel mondo del lavoro. A confrontarsi su questi temi sarà la federazione aretina del Partito Socialista Italiano che prosegue il proprio ciclo di incontri volti ad affrontare le principali esigenze del territorio e dei cittadini. Dopo il successo dell'iniziativa sul dissesto di Banca Etruria, il nuovo appuntamento sarà dedicato ai temi del lavoro ed è in programma mercoledì 10 maggio, alle 21.00, presso la sede del partito in piazza Risorgimento 8. Il relatore della serata sarà il segretario provinciale della Cgil Alessandro Mugnai che si confronterà sulle problematiche e sulle prospettive lavorative in terra d'Arezzo,con riferimento soprattutto alle nuove forme di precariato giovanile e alle scarse tutele che queste comportano. L'incontro, aperto alla cittadinanza e alle istituzioni politiche, ha l'ambizione di avviare un confronto volto a far emergere l'attuale situazione locale per individuare le migliori strategie per sostenere produttività, formazione ed innovazione per valorizzare e difendere le molte eccellenze frutto dell'unione tra le capacità degli imprenditori e le qualità dei lavoratori. «Il Psi - spiega il segretario della federazione aretina Antonio Segreti, - da sempre vuole rappresentare il mondo del lavoro come fulcro di solidarietà e democrazia di ogni comunità, anche in una fase come quella attuale caratterizzata da una profonda trasformazione. La trasformazione non significa infatti abbandonare i diritti e cancellare le tutele, ma adeguarli all'attuale scenario economico».

Il compito di illustrare il vasto ed eterogeneo panorama lavorativo aretino è stato affidato a Mugnai che,dopo una lunga esperienza all'interno della Cgil, dal 2013 ne ricopre il ruolo di segretario provinciale.L'incontro "Diritti, doveri e tutele nel mondo del lavoro" è stato affidato a questo sindacato in virtù del suo ruolo attivo nella rappresentanza degli interessi dei lavoratori e nella ricerca di soluzioni alle recenti crisi; la Cgil, infatti, ha ricoperto negli ultimi mesi un importante ruolo attivo e proposito, dunque rappresenta una delle realtà più autorevoli con cui il Psi intende collaborare anche a livello provinciale.

«Il diritto ad un lavoro dignitoso e tutelato - aggiunge Alessandro Giustini, segretario del Psi della Zona Aretina, - è un elemento essenziale per avere la possibilità di costruirsi una famiglia ed una vita autonoma e serena. È necessario che i lavoratori, i datori di lavoro e le istituzioni contribuiscano in maniera sinergica a regolare il mercato per sostenerne la produttività e la formazione».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno